Author antonelladp

Il progetto era stato inviato a Roma senza la fondamentale  Valutazione Ambientale Strategica, cui si sta lavorando ora, a tempo scaduto. I termini per l’approvazione infatti erano fissati per il 31 dicembre 2014.   Palermo 22/01/2015  Piano rifiuti scaduto prima ancora di essere approvato, e, quindi, già da cestinare. Ma all’assessorato all’Energia della Regione Siciliana ci si lavora ancora. “E’ uno dei mille paradossi – dice il presidente della commissione Ambiente del’Ars, il Cinquestelle Giampiero Trizzino – di una Regione che lavora poco, male e quando lo fa riesce a farlo pure fuori tempo. Ma forse questo non è casuale, come, del…

Enna, 19 gennaio 2015 – Seconda puntata di denunce del meetup ennese. Dopo lo scandalo “determine” dei giorni scorsi, gli attivisti 5 Stelle tornano a parlare di anomale spese comunali. Gli attivisti plaudono all’iniziativa “Enna Card”, presentata dal sindaco e dall’ex assessore Lo Presti pochi giorni prima delle dimissioni di quest’ultima e che sulla carta dovrebbe agevolare i propri cittadini a spendere presso i negozi di Enna. “Quantomeno l’ex assessore – affermano ironicamente dal meetup – è stata coerente con quanto proposto visto che la stessa ha speso direttamente nel suo negozio, ennese per l’appunto. Questa volta però è stato lo stesso sindaco…

Il meetup Isola delle Femmine-Capaci, con il seguente documento rinnova la richiesta all’Amministrazione Comunale per l’attivazione degli adempimenti necessari all’adesione del Comune di Isola delle Femmine al Patto dei Sindaci il cui termine ultimo di scadenza è 31 gennaio 2015. Tale azione è,dunque, volta alla presentazione di un “Piano di Azione per l’Energia Sostenibile” (PAES) e all’accesso ai corrispondenti Fondi destinati alla Regione per i singoli comuni, secondo il D.D.G. 413 Del 4 ottobre 2013 del dipartimento dell’energia della Regione Sicilia. (Nel caso del Comune di Isola delle Femmine, secondo il piano di riparto dei comuni, sarà di circa 16.400 euro…

Palermo, 21 gennaio 2015 – Completato il disegno di legge sull’Edilizia, questa mattina è stato trasmesso in commissione bilancio all’Ars per riconoscerne la copertura finanziaria. Il testo, nato da una proficua collaborazione della commissione Ambiente e territorio presieduta dal deputato M5S Giampiero Trizzino, con la Consulta regionale degli architetti, è già stato presentato in conferenza stampa lo scorso ottobre. “Il ddl prosegue così il suo cammino burocratico – afferma soddisfatto il parlamentare Trizzino – affinché possa arrivare in Aula nei prossimi mesi”. Viene riassunta in una sintesi completa ed organica la materia dell’edilizia in Sicilia. Si tratta di un progetto di riforma…

Presentati due atti parlamentari all’Ars, prima firmataria la deputata 5 Stelle Claudia La Rocca. Sensibilità chimica multipla,  M5s: “Il Governo Renzi riconosca la malattia rara”. La patologia colpisce già migliaia di persone, centinaia solo in Sicilia Palermo, 19 gennaio 2015 – In Italia sono migliaia i casi riconosciuti e la regione nella quale si riscontra la maggiore incidenza è proprio la Sicilia, con circa 250 diagnosi, molte delle quali nelle zone che piangono quotidianamente l’inquinamento, Priolo, Milazzo e Pace del Mela. Ancora nessuno studio che possa stabilirne la reale portata e, purtroppo, nessuna cura. Stiamo parlando della mcs – sensibilità chimica multipla…

Ritorniamo a parlare della questione “ceneri di Pirite”, già trattata nel mese di dicembre (http://www.augusta5stelle.it/?p=1160), con specifico riferimento al rinvenimento di detta sostanza durante dei lavori di scavo effettuati nel locale Corso Sicilia. Da alcuni articoli di stampa abbiamo appreso che le analisi eseguite dall’ARPA, a seguito delle segnalazioni da parte di molti residenti della zona e di alcuni attivisti del nostro meetup, su campioni di terra prelevati dallo scavo in argomento, hanno consentito di accertare che la sostanza rinvenuta è effettivamente riconducibile a cenere di Pirite, pertanto “rifiuto speciale” da smaltire secondo quanto previsto dalla normativa vigente. Alla luce…

ROMA, 13 gennaio – Poche scuole hanno aderito al progetto GARR-X Progress rivolto alle quattro regioni del sud, che porterà un’infrastruttura digitale integrata sul territorio e negli istituti. Il termine ultimo per la spesa dei fondi europei a esso destinati scadono il 31 marzo 2015 e, su 269 scuole coinvolte, solo 40 istituti scolastici hanno aderito al bando entro i termini stabiliti. Chiediamo al ministro Giannini di fare il possibile per concedere una proroga. In caso contrario sarà un flop e andranno in fumo milioni di euro. Lo affermano i deputati del M5S in commissione Cultura in un’interrogazione rivolta al…

“Un migliaio di beni immobili confiscati alla mafia inutilizzati, in barba alle richieste di acquisto avanzate dai dipendenti delle forze dell’ordine”. Il Movimento 5 Stelle all’Ars critico contro la gestione dei beni confiscati a Cosa nostra “che, di fatto – dice il deputato Giorgio Ciaccio, componente della commissione antimafia dell’Ars – lascia inutilizzati parecchi appartamenti, che restano esposti al degrado e anche a possibili occupazioni abusive, come accaduto in alcuni casi in provincia di Palermo”. “La Cops srl, una cooperativa di poliziotti costituitasi a Palermo – dice il deputato – ha recentemente avanzato richiesta all’Agenzia dei beni confiscati per 177…

Interrogazione del gruppo parlamentare all’Ars all’assessore delle Autonomie locali: “Si faccia chiarezza subito sui criteri di nomina dei commissari delle ex Province”. Il gruppo parlamentare del M5S all’Ars ha presentato una interrogazione all’assessore delle autonomie locali, prima firmataria Gianina Ciancio, per chiedere di accertare la regolarità dei conferimenti degli incarichi ai “timonieri” degli Enti cancellati di recente dall’Ars, “al fine di ripristinare la regolarità alla luce della normativa nazionale e regionale attualmente in vigore”. Secondi i deputati del gruppo, infatti, qualche nomina cozzerebbe con alcune norme, ed in particolare con l’articolo 2 delle legge regionale 26 del 2014 (che prevede l’inconferibilità…

Nei giorni scorsi il portavoce al Consiglio comunale del Movimento 5 Stelle Nicolò La Grutta, ha presentato una proposta per istituire un registro delle Unioni Civili nel Comune di Mazara del Vallo, che potrebbe aggiungersi agli altri Comuni italiani e siciliani che hanno deciso finalmente di porre un freno alle discriminazioni che avvolgono il rapporto di coppia  tra due persone maggiorenni, di sesso diverso o dello stesso sesso, che non siano legate tra loro da vincoli giuridici (matrimonio, parentela, affinità, adozione, tutela, curatela) e che decidono di coabitare per motivi di reciproca assistenza morale e/o materiale. L’art. 3 della Costituzione,…

Il Meetup di Paternò vuole intraprende un percorso condiviso con  i cittadini sulla TRASPARENZA dell’acqua. Credendo che un buon punto di partenza sia quello riguardante l’efficienza e la trasparenza di chi l’acqua pubblica la gestisce da anni, ovvero l’A.M.A  s.p.a e in considerazione che  il decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 rubricato “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” prevede la ridefinizione dei sistemi di controllo delle pubbliche amministrazioni e delle società comunali partecipate, attivando nuove forme di controllo volte alla trasparenza degli enti, grazie anche l’accesso civico. Sebbene…

La deputata Vanessa Ferreri: “Lavorerò ad un disegno di legge regionale per far sì che queste innovazioni diventino i punti salienti dei regolamenti che disciplinano l’attività dei mercati ortofrutticoli di tutta la Sicilia”. Vittoria, 24 novembre 2014 – “La proposta del nuovo regolamento del mercato ortofrutticolo di Vittoria redatta dall’Avv. Gurrieri è una buona idea, e, com’è nello stile del Movimento 5 Stelle, noi appoggiamo e sosteniamo le buone idee. Se il Consiglio comunale di Vittoria adotterà le nuove misure – ha affermato la deputata regionale del M5S Vanessa Ferreri  – saremo in presenza di un regolamento che non solo non…

I deputati regionali e nazionali del M5S si schierano al fianco e a favore dell’operato di  Stefano Zito e di Maria Marzana in merito alle recenti polemiche che sono state innescate dal MEETUP “Andiamo Oltre Siracusa M5S per il popolo sovrano” guidato dal Sig. Arturo Andolina e dalla Dott.ssa Mara Nicotra. “Si ricorda che gli unici soggetti chiamati a rappresentare ufficialmente il Movimento 5 Stelle nella provincia di Siracusa sono Maria Marzana e Stefano Zito. Di conseguenza le eventuali dichiarazioni o esternazioni effettuate da qualsiasi altro gruppo, movimento o singolo soggetto, in nome e per conto del Movimento 5 Stelle,…

Trizzino: “Ci vuole il contributo di 5 regioni e la Sicilia può diventare capofila di questa iniziativa”. Un referendum abrogativo. Ma anche un ricorso costituzionale e perfino una legge voto. L’Ars affila le armi per fermare l’articolo 38 dello “Sblocca Italia” che rischia di spianare la strada alla trivelle un po’ dovunque in Italia e soprattutto in Sicilia. Le proposte per bloccare quella che è stata definita un po’ da tutti una follia sono venute fuori da un’audizione tenuta oggi dalla commissione Ambiente di Palazzo dei Normanni a cui hanno preso parte oltre ai componenti della commissione, il direttore delle…

La deputata Cinquestelle Claudia La Rocca: “Considerato il fatto che in Sicilia abbiamo alcune delle zone più inquinate d’Italia, quali ad esempio Milazzo, Priolo e Gela, ci sembra davvero tutto incredibile ed inconcepibile” Palermo, 12 novembre 2014 – Il Movimento 5 Stelle all’Ars chiede al governo regionale chiarimenti sulla mancata spesa di oltre 22 milioni di euro destinati al risanamento ambientale. Nel 2008, infatti, la giunta regionale (dell’allora governo Lombardo) deliberava, con atto n.223, interventi in tutta la Sicilia in materia di risanamento ambientale, per un importo pari a 28 milioni di euro. Questi fondi sarebbero stati presi dai 60 milioni previsti…

Palermo, 6 novembre 2014 -“Quale destino per l’edificio storico dell’ex Tonnara di S. Giorgio di Gioiosa Marea?”. Così il capogruppo all’Ars del M5S Valentina Zafarana interroga il Governo regionale. “Si tratta di una testimonianza legata alla cultura locale – afferma Zafarana – ed alla tradizione marinara, la cui destinazione ottimale sarebbe quella museale”. In realtà, la Regione aveva già rivendicato nel 2012, ai sensi dell’art. 61 D. Lgs. 42 del 2004, il diritto di prelazione sul bene sottoposto a curatela fallimentare, ma la ditta aggiudicataria si era opposta innescando una controversia giudiziaria dagli esiti incerti. “Il nostro unico interesse – continua…

Palermo, 4 novembre 2014 – Da due anni ormai i lavoratori della ex Multiservizi S.p.a. attendono il Tfr maturato. La società, a totale partecipazione regionale e posta in liquidazione nel febbraio 2012, vanta un credito nei confronti della Regione che quest’ultima non ha ancora onorato, non permettendo quindi alla società di concludere il processo di liquidazione e cessazione attività; impedisce, quindi, alla medesima di liquidare il Tfr spettante ai dipendenti. Così il Movimento 5 Stelle all’Ars ha presentato un’Interrogazione a risposta urgente, prima firmataria la parlamentare Angela Foti, per conoscere i tempi di liquidazione. “I vertici, opportunamente informati, – afferma la…

Rosolini, 3 Novembre 2014 – “Provvederò a sollecitare la rimozione dell’amianto e dei rifiuti abbandonati, nonché l’apertura di un tavolo tecnico per un progetto di più largo respiro in tema di ambiente, salute, monitoraggio del territorio e gestione dei rifiuti.” Questo l’obiettivo della portavoce rosolinese M5S alla Camera dei Deputati Maria Marzana a seguito dell’ennesimo sopralluogo nelle periferie della città di Rosolini. Nei pressi di contrada Perpetua, lo scenario che si è presentato è ancora una volta quello di un terreno adiacente alla strada disseminato da sacchi di spazzatura e di una zona residenziale in cui, oltre a trovarvisi rifiuti abbandonati,…

“Finalmente la mozione di sfiducia a Crocetta arriva in Aula”. I deputati del Movimento 5 Stelle all’Ars esprimono soddisfazione per la calendarizzazione dell’atto anti-Crocetta, “nonostante – dicono i deputati – la reazione del sistema, che ha cercato in tutti i modi finora di procrastinare la votazione”. “Si avvicina finalmente – dicono i deputati Siragusa e Zafarana – il momento della verità. Vogliamo proprio vedere chi sarà conseguente con le dichiarazioni fatte finora e chi, invece, ha barato con dichiarazioni di facciata, solo per alzare il prezzo della contropartita politica”. 

Al Sindaco di Siracusa Al Presidente del Consiglio Comunale All’Assessore al Bilancio Oggetto: Proposte per utilizzo risparmi da affitti comunali Premesso che In passato abbiamo protocollato proposta in data 25 luglio 2014 numero 77195 e successiva altra proposta numero  80296 del 07 agosto 2014. Viste le dichiarazioni da parte dell’assessore al bilancio, che ha confermato un reale risparmio del 15% per le casse comunali. Abbiamo fatto il punto della situazione e abbiamo calcolato, determine alla mano, un risparmio di oltre 100 mila euro per le casse comunali e suggeriamo di mettere a disposizione della collettività, il denaro risparmiato, di evitare che…

1 2 3 11