Licenziamenti KSM, M5S: “Le istituzioni latitano, da oltre un mese siamo in attesa di un’audizione all’Ars”

1

 Il M5S continua la battaglia a fianco delle guardie giurate dalla KSM in Sicilia alle quali, proprio oggi, è stato confermato l’esito negativo dell’incontro, e quindi l’imminente licenziamento. “Sono oltre 500 i lavoratori che rischiano di restare senza lavoro, ma nel frattempo le istituzioni regionali latitano”, così i deputati 5 Stelle a Palazzo dei Normanni che esprimono solidarietà ai dipendenti della società.

Dal gruppo parlamentare del Movimento 5 Stelle all’Ars, oltre un mese fa, era stata richiesta un’audizione in V commissione, ma il presidente, l’on. Marcello Greco, non ha ancora dato seguito alla richiesta, lasciando i lavoratori in attesa. “Il silenzio del governo della Regione e dell’Assemblea regionale nella vicenda dei lavoratori della KSM – concludono i parlamentari – è inaccettabile. Per quanto si tratti di rapporti privatistici, il numero dei lavoratori coinvolti e la delicatezza del problema impongono una presa di posizione urgente da parte delle istituzioni”.


Share.

1 commento

Leave A Reply