Interventi “fantasma” al Giglio di Cefalù, M5S all’Ars: “Plauso agli inquirenti. La lotta alle liste d’attesa ‘drogate’ va condotta senza se e senza ma”

“Ai Nas di Palermo e alla Procura della Repubblica di Termini Imerese va il nostro plauso per le indagini sugli interventi fantasma al Giglio di Cefalù. La lotta alle manovre sulle liste di attesa fatte sulle spalle della povera gente va fatta senza se e senza ma e sempre con grande impegno e determinazione”.

“Il rispetto e l’accorciamento delle liste di attesa – dice il deputato del M5S all’Ars, Francesco Cappello – deve essere la pietra miliare su cui costruire la sanità prossima ventura. Ben vengano, pertanto, tutte le operazioni che marciano in questa direzione”.

“Apprendiamo – continua il deputato – che quella sul Giglio è una indagine partita nel 2012 e relativa a vicende a cui la nuova gestione dell’ospedale sarebbe estranea. Siano contenti e confidiamo che il nuovo corso del “Giglio” e, in genere, i vertici di tutta la sanità siciliana vogliano mettere tra le priorità assolute l’accorciamento dei tempi di attesa per ricoveri ed interventi”.


Leave A Reply