Addio alle Province, esulta il M5S. Cancelleri: “Siamo un modello per tutta l’Italia”.

96

Manca la formalità del voto finale, ma i deputati del Movimento 5 Stelle possono già brindare ad un altro grande successo, dopo lo stop al MUOS: le Province appartengono già al passato.

Siamo un modello per l’Italia”, commenta a caldo il capogruppo, Giancarlo Cancelleri. “La Sicilia è la prima regione che cancella le province. Siamo passati da ultimi della classe a pionieri nella lotta contro gli sprechi e agli enti inutili”.

Il deputato Giorgio Ciaccio sottolinea un altro aspetto positivo della bocciatura delle Province: “E’ la prima vera applicazione – dice – dello Statuto siciliano nella sua forma più pura”.

Se questo è il massimo che il partito delle Province e degli sprechi può mostrare, attraverso l’ostruzionismo in Aula – commenta Francesco Cappelloi siciliani possono dormire sonni tranquilli”.

Questo risultato – afferma Salvatore Siragusaè l’ennesima dimostrazione che il Movimento 5 Stelle è tutt’altro che protesta, ma proposta concreta e serissima”.

Nelle prossime ore vi forniremo contributi video e video interviste relative all’odierna seduta parlamentare.


Share.

96 commenti

    • una cosa del genere bisogna farlo a livello nazionale per fare anche le altre cose importanti convvolgete il pd e non abbiate paura il paese ha bisogno di cose da cambiare la legge sul lavoro fa schifo oggi ti sfruttano a basso costo ,legge sulle pensioni così come è non va bene se una persona ha raggiunto quaranta anni di contributi e sessanta anni di età deve andare in pensione, legge sul conflitto d’interessi , ed altre urgenze coraggio e non abbiate paura.

    • Sono del movimento 5S della Basilicata e mi complimento per l’avvenimento che rappresenta un primo passo verso un modello di cambiamento verso tutti gli scettici che qui mi dicono che non si può fare nulla per cambiare la situazione del nostro Paese, ecco la dimostrazione che ci vuole la volontà e la nuova forza attiva.

  1. Grandi ragazzi .. noi in Sardegna abbiamo fatto un referendum due anni fa per abolirle vinto al 98% il si … ma il parlamento regionale se ne infischia ! Nn vedo l ora delle prossime elezioni regionali li buttiamo fuori a calci

  2. vi progongo qualcosa di ancora piu diverso,pur essendo d’accordissimo con quello che stanno facendo in sicilia.
    perche’ non si inizia STATO?pensateci secondo me non e impossibile.

  3. Sono curioso di vedere cosa prevede adesso l’assetto territoriale abolendo le provincie, Da quel pochissimo che si sà in giro si passa da 9 provincie a 30 consorzi. A chi passano le competenze delle strade Provinciali? a chi le competenze delle scuole medie superiori? Chi onorerà i debiti delle province verso i loro creditori? Non bastava azzerare l’apparato politico provinciale (VERO SPRECO DELLE PROVINCIE) e affidare uno pseudo consiglio provinciale ai sindaci di ogni comprensorio, già retribuiti con gli stipendi dei vari comuni? Non vorrei sbagliarmi, ma l’abolizione della provincia di Caltanissetta mi puzza di “provincia del golfo”!!!!!

    • funzionerà esattamente come funziona in Germania e non mi sembra che ci siano problemi anzi funziona benissimo , ogni tanto vedere come sono organizzate certe cose in altre nazioni fa bene

    • Secondo Lei chi si è preso la briga di iniziare questo fenomeno di resetto lascerà incustoditi quelli che devono essere i collegamenti intermedi? Sono arcisicuro che tutto si risolverà per il meglio, e poi teniamo presente il punto, la condizione dalla quale stiamo partendo, vorrei farle vedere sia lo stato delle strade provinciali, sia lo stato delle scuole medie superiori!! Sono sicuro, avendo imparato a conoscere i nostri Rappresentanti, che avranno in mente soluzioni integrative più che valide. Lei denuncia anche la preoccupazione che non vengano onorati gli impegni verso i creditori? Proprio di loro non si fida che cedono gran parte dello stipendio per aiutare la PMI? Tante volte mi sembra che siamo così abituati a non essere minimamente considerati dalle nostre istituzioni che già il fatto che si cerca di affermare il concetto che UNO VALE UNO provochi in alcuni forte stato di ebrezza.

  4. Gennaro Amiranda on

    Questa e’ l’ennesima prova che siamo sulla strada giusta. Il modello Sicilia diventerà il modello Italia presto. Grazie per questa opportunità di reale cambiamento. Grazie per aver ridato dignità ad una regione ed ai suoi abitanti. Grazie per quello che avete già fatto e per quello che continuerete a fare.

  5. Vito Reina Organizer Meet up Mazara del Vallo on

    Complimenti per l’impegno e la determinazione. 🙂 🙂

  6. GIUSEPPE GRASSI on

    La politica che***** serve ***** il cittadino e non la politica che !!!!! si serve !!!!! del cittadino.Il potere per la democrazia dal basso significa “” servire e non farsi servire “”. Dice e pensa questo anche +++++ Papa Francesco +++++

  7. Sarò ripetitivo anche stamattina, ma come si fa a non gioire per quello che state facendo? Per chi calca il suolo Siciliano tutti i giorni è impossibile non accorgersi di come l’atmosfera sia completamente cambiata. Diventeremo prestissimo la Florida d’Europa e la nostra terra risplenderà in tutto il suo fascino. BRAVI A VOI E AL PRESIDENTE CROCETTA.

  8. Elio Modica on

    Sono davvero felice per questo splendido risultato! Fatti, non parole! Spero anch’io, come dice Leo, che la Sicilia diventi finalmente la Florida d’Europa. Ne ha le potenzialità, basta saper gestire e amministrare bene!

  9. Sono contento che sia stato dismesso in sicilia un carrozzone come quello delle provincie l’unico dubbio e cosa che non mi è chiara è la situazione di tributi locali incassati dallo Stato, come l’Rc auto e la trascrizione dell’imposta di acquisto autoveicoli, che rappresentano il 50 per cento del bilancio provinciale a chi andranno dove andranno a finire e se saranno aboliti con le provincie è una domanda conseguenziale Grazie e buon Lavoro!!!

  10. Sono orgogliosa per quanto fatto da Crocetta, dal movimento 5 stelle e dai noi siciliani che abbiamo votato per il cambiamento e spero che i consorzi gestiranno senza ripetere gli errori e sprechi delle province, senza nomine politiche ma solo per una corretta e unitaria gestione. Ci vogliono persone che credono ogni giorno nel servizio pubblico che danno ai cittadini e che si sentano onorati per questo. E adesso spero che il prossimo passo sarà per l’art 37 e qui si che la Sicilia potrà rinascere e ridare speranza ai giovani che hanno voglia di fare. È nell’applicazione dell’art 37 che si vedrà veramente chi è Crocetta e la forza del movimento 5 stelle.
    Grazie per la speranza che mi date.

  11. dico a crocetta ed a tutti quelli che lo sostengono grazie. continuate cosi ,per i fuoriusciti siciliani che abitano in altre regioni ci fate ritrovare l’orgoglio che ci viene calpestato con continue insinuazioni offensive, intollerabili

  12. Toni Leonardi on

    Finalmente si affaccia la buona e sana politica. Facciamo un applauso ai nostri ragazzi del M5S, a Crocetta, e per una volta, all’Udc, che hanno permesso questo risultato storico. Bravi ragazzi.

  13. complimenti, finalmente le parole si trasformano in fatti. Adesso cercate di investire bene i soldi risparmiati dal taglio delle provincie, perchè siete voi, classe dirigente, che dovete dare una svolta a questa bellissima terra. La priorità adesso è il lavoro, la disoccupazione, è questo il problema che ci stà togliendo qualsiasi forma di speranza. L’abolizione delle provincie è un avvenimento che ci fa tornare a sorridere, ed è già una bella cosa. Forza M5S..

  14. restiamo in trepida attesa della realizzazione compiuta del progetto e della collocazione del personale!!!
    Speriamo che non finisca tutto in un cambio di nome

  15. un grande risultato, speriamo che il risparmio si veda anche per i cittadini, e nell’immediato

    adesso vorrei sapere se pagheremo qualcosina di meno di RCA, perche’ una piccolissima % andava alla provincia, quell’ammontare sparira’? verra’ ridotto? o non cambia nulla per il cittadino?

    controllo fumi caldaia ogni 2 anni, bollettino alla provincia, sparira’? sara’ ridotto? o non cambia nulla?

    tarsu, l’addizionale provinciale del 5%, sparisce? viene ridotta? o non cambia nulla?

    grazie a chi mi rispodnera’

  16. Forse, nell’articolo che avete scritto, sarebbe stato corretto nominare anche Crocetta, perchè senza la sua collaborazione l’abolizione delle provincie non sarebbe avvenuta. Quello che mi auguro è che questo ottimo risultato del M5S vada verso il risparmio non si trasformi in altre forme di spreco. Vigilate bene!

  17. Va bene l’effetto annuncio, che fa tanto bene a tutti, specialmente a Crocetta che se lo va a vendere in tv. Ma poi c’è la realtà di come fare le cose, che bene o male le province fino ad oggi hanno fatto. Sapete che i comuni sono tutti in default e vogliono solo i soldi delle province per risanare i loro bilanci. Non vogliono invece i dipendenti che in sicilia sono circa 4000, ne tantomeno servono alla regione che è già piena di sfaccendati. Altri disoccupati? L’abolizione vale circa cinquanta milioni l’anno di risparmi, ma sono quasi tutti di costi della politica e non della burocrazia. Ci vuole, prima di mettere mano all’abolizione, un serio piano di gestione, e soprattutto di simulazione della forza lavoro che può essere riassorbita, pari a circa il 50%. L’altro 50% che fa, va in mobilità?Vi sarà utile sapere che i dipendenti provinciali sono per la metà quasi con oltre 35 anni di contributi. E che allo stato costerebbero meno da pensionati che da attivi. Penso che non abbiamo bisogno di altri nuovi poveri, già ne abbiamo abbastanza. Allova va bene la rivoluzione, ma per carità niente altra gente sulla strada a quasi sessantanni. Una soluzione sarebbe agevolare per quei 2000 l’andata in pensione, abbassando la soglia contributiva da 40 a 35 anni di contributi. il costo sarebbe a carico dell’Inps, in questo caso Inpdap, ma un pensionato prende circa l’80% del suo vecchio stipendio, quindi i conti dello stato ne avranno complessivamente un utile. I più giovani potranno andare invece a carico dei bilanci comunali, con garanzia per i primi cinque anni della province, poi si vedrà.

  18. Arrigo Garipoli on

    Ritengo che Vendola sia l esperto oggi della Neolingua una lingua Orwelliana che ti presnta le parole come un mazzo di fiori colorati con le radici recise che non gli permettono di esistere altro che per poche ore, La prova, chi si ricorda di un discorso di Vendola? cio vale anche per Bersani e co, che per far ricordare alla Gente cio che dicono lo ripetono all Infinto e cioe la frase ripetuta all infinito “Si devono assumere le propie responsabilità” che chiaramente in un mondo dove si fa guerra e la si chiama operazione di pace , significa non vogliamo che si assumano responsabilità ( Vedi Boldrini Grasso Questori Presidente della Repubblica etc) se veramente volevano che i Grillini si assumessero responsabilità le uniche che Bersani ha lsciato fin ora sono quelle che si sono presi da soli grazie agli elettori, Ve la ricordate quella che ha ripetuto all infinito, ” Grillo che venga a dirmelo in Parlamento” che chiaramente singifica, appena arrivi in parlamento non potrai dirmi nulla perche ti tappo la bocca, e fin ora e quello che ha fatto, Ora capite perche un Governo non e fattibile con i maestri della Neolingua Orwelliana, qui bisogna rifare tutto ora stanno costruendo una facciata Vedi le ultime novità sui talgi del 30% decisi dal cane abbandonato in autostrada Grasso e Co. per salvare il grosso del Bottino che vedono a rischio da quando i Grillini sono dentro il covo. e altre e vedremo come l esultanza di Crocetta nell abolizioni delle Provincie in Sicilia, tutte operazioni di Facciata mentre Nella società da incubo pensata da Bersani non esiste un dibattito, perché si parte dal presupposto che il Partito non ha mai torto (proprio come Berlusconi non ha mai avuto torto, non importa quanto consistenti siano le prove a suo carico). e Intanto la corruzzione De Grgorio del Golpe al Governo Prodi non è provata quindi vanno approfondite le indagini infinite come i processi perche Napolitano ha deciso che 6 milioni di Italiani il 10% della Popolazione hanno decretato L innocenza di Pier con il Voto espresso prima di sapere della Corruzione perpretrata. a gia dimenticavo il Linguaggio Neolinguistico tutto l incontrario di tutto , be allora credo propio che bisogna dire che Berlusconi è innocente e Bersani da mo la capito ed è per questo che lo salva e non vuole fare un governo con il PDL, Havete Capito? non so voi ma io no

  19. GRAZIE A VOI RAGAZZI DI CINQUE STELLE!!LA SICILIA TORNERA’ A BRILLARE !!!!NON PER MAFIA E DELINQUENZA:MA PER BELLEZZA ,CORRETTEZZA E BUONA POLITICA”DOVETE PENSARE AL BENE COMUNE”……GRAZIE E ANDATE AVANTI E NON VI FATE CONDIZIONARE DA NESSUNO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  20. paolo nogarotto on

    GRANDI GRANDI GRANDI …
    BRAVI RAGAZZI … CONTINUATE COSI’ .. CAMBIATE LE COSE .. PER LA GENTE E LA DIGNITA’ DI UN POPOLO ..
    LA POLITICA DOVREBBE ESSERE INTESA COME UNA MISSIONE PER IL BENE DELLA COMUNITA’ ..
    BASTA CON GLI ARRAFFA ARRAFFA … MAGNA MAGNA ..
    DEVE ESSERE UNA PARENTESI DI GENTE CHE SI VUOLE PRESTARE AL BENE COMUNE !!!
    SONO CONTENTO PER LA VOSTRA BELLA SICILIA .. CHE TORNI AD ESSERE LA CULLA DEL MEDITERRANEO ..
    QUESTA E’ UNA NUOVA RIUNIFICAZIONE DELL’ITALIA …
    WW GRILLO ..
    COME GARIBALDI .. MA M5S NON FACCIAMO L’ERRORE DI GARIBALDI CHE DOPO E’ STATO MESSO ALL’ANGOLO DAI SOLITI FURBI ED INCIUCCI !!!

    UN SALUTO DAL VENETO !!!

  21. Complimenti ai ragazzi del M5S, a Crocetta e all’UDC per l’abolizione delle provincie.
    Vi chiedo cortsemente di spiegarci, senza usare il linguaggio tipicamente politichese, cosa cambierà all’atto pratico, quanti soldi si risparmieranno, come verranno utilizzati e i vantaggi di questo cambiamento.
    Vi consiglio di incominciare a buttare qualche idea per risolvere il problema dei problemi, la disoccupazione, altrimenti saremo costretti ad andarcene da questa bellissima regione e tornare solo per fare le ferie o a salutare i nostri cari una volta all’anno.

  22. Pingback: M5S Sicilia: abolite le province - Rassegna Stampa Quotidiani e Blog Italiani....

  23. sebastiano verona on

    Ecco come in pochi mesi si possono fare le cose che “altri” promettono da
    anni!!!
    bravi ragazzi e buon lavoro”

  24. A voler essere maliziosi si potrebbe dire che Il M5S sotto la guida esperta e correta alla Regione Sicilia di un personaggio come Crocetta sta facendo bene (anche se ha fatto saltare 3 sedute in aula per via del Muos) mentre a Parma (dove si gestiscono in prima persona) i malumori verso Pizzarotti sono evidenti!! Questo dovrebbe essere un campanello d’allarme per Grillo che parla di aspirazione legittima del 100% di rappresentanza al governo in futuro!! Non si può evitare il dialogo a priori dicendo: “noi siamo il bene e voi siete il male”, secondo me non esistono i “politici controllori” ma i politici che, oltre a controllare, provano a prendere decisioni per il bene del Paese. Lo si sta fecendo in maniera funzionale in Sicilia o con qualche difficoltà a Parma ma in ogni caso ci si sta provando e non serve (dal mio punto di vista) defilarsi come stanno cercando di fare a Roma!! Da qualche parte bisogna pur cominciare, o no?
    Gianni da Catania

  25. Michele Sanfilippo on

    Apettiamo i risultati prima di gioire. Non vorrei che al posto di ogni provincia nascessero 10 consorzi di comuni: onguno con un presidente, un segretario, una sede, società consorziate (con relativi presidenti, amministratori e consiglieri).
    Non sarebbe stato meglio intervenire sulle provincie (magari cambiando il nome in consorzio dei comuni della provincia di Catania, di Palermo ecc.) riducendone il numero ed i costi dei politici? E poi magari pensare di eliminare la Regione.
    Ci vedo tanta demagogia.

  26. Potete spiegare meglio come funzioneranno i consorzi dei comuni??? che fine fanno i dipendenti provinciali?? si tratta di reale abbattimento delle spese o solo di un make up ?? non e’ chiaro …maggiori informazioni please..prima di cantare vittoria..grazie

  27. Solo i detrattori pensano che il m5s sia un movimento di protesta. non solo è proposta, ma ha consentito che l’abolizione delle provincie avvenisse a tempo di record e celerità.
    Come sarebbe bello se ci fosse un’eguale situazione a livello nazionale!
    finché permarranno i Bersani e i baffetti-D’Alema, non si farà mai niente.

  28. corrado calcagno on

    Hanno abrogato le provincie : FALSO, hanno abrogato l’elezioni delle provincie;
    Hanno abrogato le provincie: FALSO la legge chiamava Province i liberi consorzi dei comuni;
    Hanno ridotto i costi della politica: FALSO i nuovi enti saranno di più delle provincie e avranno nomine direttamente da Crocetta;
    Hanno contenuto gli sprechi: falso vedi prima;
    Ha vinto la democrazia: FALSO non si vota più ma avremo cumpari e cumpareddi a capo di nuovi e “non si sa che cosa” enti mangia soldi;
    Avremo più risorse: FALSO lo Stato non farà più trasferimenti. Crocetta ieri in aula su questo punto ha detto che tanto c’è tempo fino a Dicembre, nel frattempo è tutto bloccato.
    GRAZIE CROCETTA, LE RIFORME SI FANNO CON IL CONSENSO DI TUTTI E NON DA GILETTI, TANTO PAGHIAMO NOI. DIMETTITI!!

  29. Maurizio Di Simone on

    Anche qui, a Bolzano, si sente il profumo della vostra zagara.
    BRAVISSIMI. E complimenti per il lavoro stupendo che state realizzando. Estendente la mia soddisfazione (per quello che conta) anche al Sig. Sindaco Crocetta che ha magistralmente intercettato ed sapientemente interpretato sia l’opportunità sia il vento del cambiamento.
    Stiamo facendo i Comuni, le Regioni, adesso FAREMO ANCHE LO STATO M5S.

  30. Questa é vera politica. Risultati concreti nell’interesse di tutti. Servire non servirsi. Complimenti giovani leoni, tutta lItalia ha gli occhi puntati su di voi.

  31. Bene al Movimento che è riuscito nel suo intento per l’abolizione delle Province in Sicilia. Non capisco perché’ accordi simili,compresi altri provvedimenti,non avvengano anche a livello nazionale. Sarebbe in questo momento così’ delicato per il Paese un colpaccio positivo per il movimento 5S,che gli italiani potrebbero premiare alle prossime consultazioni elettorali.

  32. Mi chiedo: dove andranno a lavorare i dipendenti che prestavano servizio presso gli uffici provinciali? Come e chi investiti i soldi risparmiati grazie all’abolizione delle Province?

  33. Pingback: M5S Sicilia: abolite le province | Vivi Fiano Romano

  34. Piero Vasile on

    Ma perchè non dite che la legge sarebbe passata anche senza il voto dei grillini?
    Questo non si dice, vero?
    E poi com’è sta storia che ai consorzi di comuni andrà gente scelta dai Sindaci…?????
    Prima li eleggevamo noi.
    Ora i Sindaci.
    Che quindi si assicureranno i voti per gli anni futuri…
    Questo, insieme ai soldi degli stipendi grillini, da dare al Consorzio fidi, è una miriade di passi indietro contro il clientelismo…
    Tutti a sorridere.
    Tutti a stringerai le mani.
    E i siciliani se la prenderanno nuovamente in quel posto…

  35. Proposta? Quale PROPOSTA?

    Questo DDL non l’avete ne’ SCRITTO ne’ FIRMATO voi, vi siete limitati a votarlo e adesso volete prendervene il merito, come avete fatto per la mozione MUOS.

  36. carlo inrossi on

    L’abolizione delle province in Sicilia è una delle più grandi cazzate mai fatte.

    Le province saranno sostituite da consorzi tra comuni. Se uno conosce minimamente il nostro territorio nasceranno non 9 consorzi, ma 25. Con tanto di consiglio di amministrazione, presidente vice, sede e segretari.

    Le competenze delle province saranno trasferiti alla regione o ai comuni con la conseguente nascita di apparati propri per gestire queste competenze. Mi riferisco alla manutenzione di strade edifici scolastici, autorizzazioni sanitarie e varie. Risultato molti più impiegati di prima e una burocrazia infernale.
    Provate a chiede un presa d’acqua in mare, nessun ente Ministero Regione Comuni Capitanerie, sanno chi ne ha la competenza proprio perchè alcuni decreti hanno eliminato e confuso le competenze.

    Andava fatta un’altra cosa: Abolire il soggetto politico legato alla provincia, sostituendolo con un tavolo di programmazione con funzionari dei comuni. Abolire alcune province riducendole a quattro. Istituire le aree metropolitane abolendo i comuni più piccoli.

  37. Vorrei che la prossima ”ATTENZIONE” del nuovo Governo Siciliano, di cui incomincio , da siciliano, ad esserne fiero, sia rivolta a porre rimedio alla sciagurata decisione del precedente governo Lombardo, di svendere il PETROLIO isolano e con esso la salute dei suoi abitanti terrestri e marini, al ”peggiore offerente” (royalties del 4%…) 29 (VENTINOVE, forse anche di più) nuove concessioni di ricerca e sfruttamento, fra non molto, potrebbero iniziare a trivellare, perforare, inquinare, deturpare e devastare, senza che gli italiani ne sappiano niente, una delle zone del mediterraneo fra le più ricche di storia e di biodiversità, quella costa che da Siracusa arriva a Trapani, passando da Noto, Gela, Licata, Agrigento, Porto Empedocle, Realmonte, Siculiana, Ribera, Sciacca, Menfi, Mazzara del Vallo… un saluto a tutti—

  38. carlo inrossi on

    La stessa cosa è già accaduta quando si è voluto istituire le famose USL UNITA’ SANITARIE LOCALI

    In Sicilia c’erano circa 100 USL che erano l’espressione del consorziarsi delle strutture sanitarie di comuni limitrofi, il risultato è stato che dopo 15 anni hanno fatto le ASL una per ogni provincia. Si sono sprecati alcuni miliardi di euro che ancora gravano sul debito pubblico.

    Congratulazioni per tagliare la testa di qualche politico faremo altri miliardi di debiti per i nostri figli con un’efficienza pari allo zero!

  39. Con chi è stato fatto questo passo?
    Per i 5 stelle siciliani il PD è PD-L o è un grande partito popolare con cui si può operare per il bene comune?
    Fatevi portatori del messaggio insieme si può, se non ora quando, poi sarà tutto più difficile.
    Buon lavoro
    andrea

  40. bene le province, però non sarebbe affatto utopistico eliminare tutte le regioni creandone solo 3 con altrettanti consigli regionali “allargati”. Sarebbe un bel colpo eliminare 17 consigli regionali inutili e il “magna magna” che c’è dietro

  41. Eliminando province e accorpando i comuni sotto i 5000 abitanti si recupera un mare di risorse . Con tali risorse si potrebbero dare sgravi fiscali alle piccole e medie imprese e assumere i disoccupati per 1-2 con spese per contributi assistenziali ridotte , facendo ripartire occupazione ed economia.
    Grazie al M5 stelle

  42. Michele Lanotte on

    Sono orgoglioso di voi, dei siciliani, e della sicilia tutta, continuate ragazzi. Ora vi indico un altro ENTE, come la mettiamo con le CASSE EDILI PROVINCIALI, una associazione che serve solo per dei voti, per mantenere solo persone che non sanno cosa vuol dire lavorare. N. B. non sono contro i lavoratori. BUON LAVORO siamo ancora agli inizi.

  43. gianni speroni on

    Scusate, ma ho letto che il personale delle province sarà riassorbito altrove; al che mi chiedo: se non ci sono stati licenziamenti il risparmio dove starebbe?

    • il risparmio starebbe nel … sopprimere le elezioni provinciali.
      Abolito un carrozzone, ss nìè fatto un altro, il Consorzio dei Comuni, le cui nomine non saranno più a base elettiva ma a basa politika-partitika se non…
      e perchè no?…. magari mafiosa!!

      Se poi volessimo vedere questa clip:
      http://www.youtube.com/watch?v=HORaWaxi6io
      allora il disegno è previsto, bisogna solo attuarlo!

  44. ma visto che in Sicilia funziona così bene, mi potete spiegare dov’è il problema ad applicare lo stesso modello all’Italia intera? Siete o non siete il primo partito d’Italia? Qualche responsabilità dovrete prenderla . O pensate davvero di potere raggiungere il 100% dei consensi ( cosa che non vorrei mai vedere , per nessun partito o movimento che sia)?
    Voi siete stati eletti per fare , non per aspettare che il paese vada in malora per i deliri di onnipotenza di qualcuno.

    • Caro Tommaso, hai un briciolo di intelligenza per capire che le proposte del m5s devono essere fatte in parlamento, dove troveranno quasi tutti gli esponenti degli altri partiti contrari per principio. Se i bastardi del PD o del PDL saranno d’accordo con queste proposte le cose andranno sicuramente avanti, diversamente resteranno solo idee del movimento, che si troverà solo contro tutti .

  45. Complimenti ragazzi, adesso non fermatevi, cercate di fare anche il reddito di cittadinanza, e sgravi fiscali per le piccole e medie imprese…. poi vorrei fare una domanda, ma se la Sicilia è a statuto speciale, è vero che potrebbe anche decidere di togliersi dall’euro? facendo si,
    che imprese straniere possano investire in Sicilia, magari pagando la manodopera di meno, dato che l’euro non ci sarebbe più, come avviene in Turchia, Polonia ecc…. w il M5S

  46. gianni speroni on

    Cercate anche di spiegare questa storia dei consorzi… Secondo me vanno eliminati pure quelli. Magari al prossimo giro.

  47. davide patregnani on

    Che modo è quello di attribuirsi tutto il merito?
    C’è un governatore e una maggioranza! e loro?
    Basta adesso,. Siete insopportabili

    • Gianni Barbotti on

      Sig. Patregnani
      Non si è ancora accorto di come siano ingiustificati, ossessivi ed invasivi (radio-tv-giornali) i commenti negativi ed offensivi sul M5S? Pensa che tutto sia da attribuire alla libertà d’espressione? Non le viene in mente od il sospetto che la vecchia politica si sia coalizzata contro il M5S per pilotare , sempre a proprio vantaggio, l’opinione pubblica? Si pretende dal M5S che risolva i problemi che quei mascalzoni hanno creato. Lascino scegliere il Governo ai 5S e poi potrete accusarli, se ve ne sarà motivo, di incapacità, inesperienza ed altre corbelleria di cui quotidianamente si fa grancassa. E’ vero che nel governo siciliano c’è Crocetta capace e che apprezzo, ma la proposta è del M5S e comunque lo ammetta, su faccia un piccolo sforzo, senza M5S mai e poi mai nel parlamento siciliano passerebbe una simile proposta. Figuriamoci: assessori, consiglieri, presidente x 9. Auto blu, assicurazioni, tagliandi, gomme, benzina, autisti, segretari/e particolari, portavoce …immobili in affitto …. Assunzioni di comodo, consulenze di comodo …. Ahi voglia se si risparmia e se si elimina tanta zavorra.. Stiamo bene entrambi, ce lo meritiamo dopo tanti anni di questa gentaglia che ci ha umiliato.

  48. gianni speroni on

    Davide (e tutti quelli che negano il merito sia del m5s), ma davvero pensi che senza il m5s si sarebbe mai parlato delle province?

  49. Gianni Barbotti on

    Siete davvero STRAORDINARI. Io sono di Ancona e sono decenni che domina il PD-L. UN disastro! Avverttite i lombardi, chiissà vista la distanza non hanno ancora sentito il botto. Loro paladini di non si sa bene cosa a parte i propri interessi. Ci si chiede perchè abbia vinto Maroni + PDL, semplice: per i soldi venderebbero madre, moglie e figli. Nel 1976 ero in provincia di VArese e ricordo ancora bene quanto fossero razzisti e, nella provincia, soprattutto ignoranti. Bravi ragazzi, bravo anche Crocetta.

  50. La delegazione dei Movimenti convocata dalla Presidenza della Regione Sicilia, in data odierna alle ore 15.00, dopo due ore di attesa sotto i Palazzi, è stata congedata, senza essere ricevuta e senza alcuna motivazione sul mancato incontro.
    La mancanza di rispetto, l’ennesimo rifiuto accende nuovamente gli animi, che fino ad oggi erano stati placati dalla speranza di un dialogo con le Istituzioni.
    La manifestazioni pacifiche, tanto auspicate, con questo gesto di indifferenza, cambieranno toni.
    I movimenti, infatti, coscienti delle conseguenze a cui andranno incontro, sono pronti al fermo coatto ed a riversarsi sulle strade.
    Le buone intenzioni si perdono di fronte al disinteresse del Nostro Governatore.

  51. questi al mio paese si chiamano fatti e non parole, sono felice di avervi votato, e lo rifarò ancora, ora la politica (farsa) sa e trema

  52. nadia della chiara on

    bravi bravi bravi !!! 😀 forza e coraggio il mutamento è iniziato …. solo una cosa MOLTO importante, mentre proseguiamo il nostro cammino con determinazione e rigore, non dimentichiamoci mai di osservare tutto con il cuore, questo ci evita di inaridirre l’anima e di perdere la fonte pura

  53. Grandissimi, siete diventati politici anche voi – autentici –
    infatti, avete subito imparato a koglionare l’italiota!!
    Dovrete mandare i badanti anche in Sicilia!!
    CVD;
    dimostrate che un conto è sproloquiare, altro è governare!!

    In sicilia il trombone crocetta ha fatto una riforma EPIKA:

    HA RI_PRESO PER IL KOOLO GLI ITALIOTI!!!

    siamo al solito inganno politiko: la cancellazione delle province?

    Si parla di cancellazione delle ELEZIONI delle province!!

    In sicilia già ESISTONO i consorzi che dovrebbero sostituirle,
    solo che si sostituisce un mostro ELETTIVO
    (con alla base la volontà popolare)
    con un altro mostro nel quale si potranno pilotare
    CENTINAIA DI NOMINE politike e partitike,
    quelle nei consorzi, appunto!!

    Cosa cambia? NULLA!!

    Si aggira la volontà popolare come nei REFERENDUM!!

    Ed in tutto questo, cosa fanno i nostri ‘carrabbineri grullones’??

    Nulla!!

    Infatti dovranno dimostrare come si effettuerebbero i paventati risparmi
    se nessuno delle orde dei dipendenti e delle migliaia tra funzionari e dirigenti perderà il proprio scrannuccio, verranno solo
    riposizionati!!

  54. Gianluca Giannotti on

    Complimenti, siete da prendere come esempio. Qui in Sardegna purtroppo, siamo anni luce lontani da tali segni di progresso e civiltà.

  55. Alessandro on

    Pensa tu, se la Sicilia doveva essere la prima regione a fare un salto cosi grande. Siete il futuro
    (molto prossimo) di quello che sarà il resto d’Italia……… Si ricomincia a pensare positivo per i ns. figli.
    Grazie.

  56. Gioachino Avanzato on

    Finalmente lo Statuto Siciliano ha avuto modo di determinare effetti,con l’eliminazione di questi enti inutili,che definirei storici,sol perché è stato applicato per l’esclusivo interesse dei Siciliani.Possiamo sicuramente scrivere e dire che qualora fosse stato esercitato,negli anni passati,lo HANNO fatto per fare esclusivamente i cazzi loro,con il risultato che,invece che determinare sviluppo per la Sicilia intera,hanno determinato,paradossalmente,sottosviluppo,degrado,oltre che permettere,ai governi criminali del passato,di dilapidare risorse e patrimonio storico della nostra terra,con un gestione a dir poco dissennata ed irresponsabile del denaro pubblico.Quindi,grande decisione da parte del governo Crocetta,nonché della straordinaria collaborazione del M5s.Grane,Grande risultato,andiamo avanti così,stiamo riscrivendo la storia della Sicilia.Complimentissimi,sono molto fiero di voi!

  57. a futura memoria

    finalmente abolite le Province!
    bel colpo! e tutto grazie al M5S
    un bell’esempio di taglio ai costi della politica! eh ma vediamo cosa c’è sotto:
    – le Province svolgono alcune funzioni; tra le più importanti ci sono certamente quelle in materia di scuola, strade, rifiuti, risorse idriche
    – abolendo le Province, quelle funzioni devono continuare a essere svolte; non si può pensare che vengano retrocesse allo Stato o alla Regione
    – Crocetta risolve questa cosa favorendo la nascita di “Consorzi liberi tra Comuni”: in pratica, più Comuni possono decidere di “mettersi insieme” formando un consorzio per gestire nei loro territori quelle competenze
    – i Consorzi sono delle libere “associazioni” che funzionano come società private, benché siano formate da enti pubblici; infatti, hanno un consiglio di amministrazione e un amministrazione delegato (“presidente”)
    – le assunzioni nei consorzi avvengono senza concorsi; gli appalti, ad esempio per la manutenzione, vengono affidati direttamente
    Cosa si evince da tutto ciò?
    che ciò era gestito come pubblica amministrazione da domani potrebbe esserlo come da un soggetto privato in mano a politici locali; siamo sicuri che la collettività ne guadagnerà? io ho forti dubbi, soprattutto nel medio-lungo termine e soprattutto in certe zone d’Italia.
    Aggiungiamo poi che i Comuni sono tra gli enti più dissestati e indebitati del Paese.
    Dunque, chi ha voluto fortemente questo provvedimento? il Movimento 5 Stelle.
    Quanto ha preso, in termini di voti, questo movimento in Sicilia? mediamente oltre il 30%, con punte del 37% nella provincia di Trapani (e sottolineo Trapani!).
    Il dubbio viene quasi spontaneo: e se Cosa Nostra, delusa dal PdL come 25 anni fa dalla DC, avesse trovato nel M5S un “cavallo da cavalcare”? chi è il capo attuale di Cosa Nostra? Matteo Messina Denaro… e dove ha la base questo pericolosissimo boss? la provincia di Trapani, Sicilia.
    Chi beneficerebbe in Sicilia di questa gestione consortile? la risposta datevela da soli
    Notker 20.03.13 21:05|

  58. Finalmente? Grazie ai miei amici deputati regionali. Attenzione però ai giochetti dei vecchi politici, cercheranno di farci lo sgambetto per la prossima tappa di riforma dei consorzi dei comuni. Scusate ma avete visto che il caro Presidente della Regione continuano a prendere personale esterno negli Uffici di Gabinetto? Visto l’ulteriore debito come mai si devono pagare ancora personale esterno inutilmente? Posso dare un suggerimento ai miei deputati? Andate a vedere i compensi e gli incarichi dei Direttori regionali, nonostante i contratti economici omcomprensivi, percepiscono le indennità di carica di Commissari straordinari nelle Provincie (Vedi Giammanco a Trapani) Presidente Collegi dei revisori conti(Vedi Emanuele) e così via. Dirigenti regionali che fanno controllori e controllati con nomina a commissari straordinari nei vari enti.

  59. bruno pompeo on

    SIETE STATI BRAVI.. ONORE AL MERITO!…però avete avuto un interlocutore sensibile ai problemi della regione e anche onesto.(NON È MALE QUEL PDIESSINO È PURE MOLTO APERTO)
    FATE IN MODO CHE QUESTO MESSAGIO ARRIVI ANCHE AL PARLAMENTO E AL SENATO, È L’UNICA STRADA DA SEGUIRE..VOI SIETE STATI IL FELICE ESPERIMENTO PILOTA DEL PAESE….VI PREGO FATE IN MODO CHE VI SEGUINO ANCHE I VOSTR ICOLLEGHI A ROMA IL PAESE STA SPROFONDANDO NELLA INSTABILITÀ NON PUÒ ANDARE A NUOVE ELEZIONI…

  60. alfonso164 on

    Parliamo da anni della abolizione delle – PROVINCE-COMUNITA’ MONTANE e tanti enti inutili che pesano sul bilancio; è pur vero che sono vivai di voti dando lavoro a tanti cittadini, ma questo codazzo di politici aggiunti non sarebbe il caso di impiegarli in lavori utili alla nazione? Le strade hanno bisogno di manutenzione, Gli anziani e i diasbbili sono abbandonati dallo stato, le strade sono sporche ecc. ecc. Oppure si deve continuare a dare appalti alle solite ditte conosciute? NULLA DEVE CAMBIARE aspettate solo di fare il giro delle poltrone vero? I CITTADINI SONO STUFI DI QUESTO ANZAZZO SPERO CHE UN GIORNO SMETTANO DI DELEGARE ED INTERVEGANO DIRETTAMENTE PER LA SOLUZIONE DEI PROPRI PROBLEMI SENZA FARE LA FILA PER AVERE QUELLO CHE GLI SPETTA.

  61. gli ostili a m5s continuano a ripetere idiozie dettate dagli uffici strategici di pd pdl–secondo cui m5s sarebbe solo protesta e non sarebbe all’altezza di governare– e questi fatti raggiunti neanche bastano a zittirvi ? il pd ora usa il termina RESPONSABILITA’ come un arma contro m5s–come a dire che loro che hanno governato assieme a l pdl da 20 anni ad oggi di punto in bianco non hanno più responsabilità per l’apocalisse in atto ? diamo tutte le colpe dell’empasse a un mov. che ha gia avviato una rivoluzione irreversibile sulla base di fatti e non le solite recite di pd e pdl ? –ancora vedo commenti di diffidenza-ma la vostra cretinaggine non ha proprio limite ? ma dove erano i vosri leader quando Grillo ancor prima di creare m5s salvava centinaia di famiglie dalla truffa parmalat ? erano a sparirsi soldi e poteri.-e voi se non siete beneficiari di quelle spartizioni rimane una solo opzione- siete ottusi.

    • ottuso ed incapace sarai tu e i tuoi sodali buffoni!!

      ma cosa voai cianciando??

      ci sono articoli qui sopra che spiegano le vostre buffonate sulle province!!

      CONTESTATELE CON ARGOMENTI!!

      DITE CHE NON SONO VERE!! ASSESSORI E DIRIGENTI PROVINCIALI DA OGGI NON SARANNO PIU’ ELETTI – MA NOMINATI!! DA CHI??
      IL SOLITO DUO GRILLO-KAZZALEGGIO??
      QUESTA SI KIAMA – SE NON TE NE RENDI CONTO –
      PERDITA DI POTERE DEMOCRATICO!!
      A VANTAGGIO DI CHI??

      ***********************************
      N O T I Z I O N A :
      anche il ‘morto’ Berluska ve le sta suonando!!

      Crollo del M5S, Pdl in testa.

      Renzi? Il leader più amato
      Venerdì, 22 marzo 2013 – 15:20:00

      ” Pur restando primo partito, il Movimento 5 Stelle perde consensi, scendendo di 3 punti (-3,1%) rispetto alla settimana scorsa nelle intenzioni di voto e attestandosi al 26,9%. Segue a breve distanza il Pd (26,4%), che ne guadagna più di uno (1,3%). In salita anche il Pdl (0,9%), al terzo posto con il 24,2 percento, mentre perde quasi mezzo punto (-0,4%) Scelta civica, al 7,9 percento. E’ quanto emerge da un sondaggio realizzato dall’Istituto Swg in esclusiva per Agorà, su Rai Tre. ”

      e così, kari grullones, negazionisti uber-alles,
      tra un paio di mesi sarete spariti!!

      makekkazzo pensate di fare?
      Pensate davvero di non avere obblighi verso il Paese?
      Obblighi che non siano secondi solo al vostro becereo arrivismo!!

      Siete penosi, patetici e inaffidabili,
      mentre giocate a fare i preziosetti: no questo no! ; di questo dammene un pezzetto…; sennò: dammi tutto – governo,commissioni,presidenze,.. tutto!;
      facciamo tutto noi – …. altro che: ”ghe pensi mì ” emeriti dittatorelli da strapazzo!!

      E mentre giocate con la sorte della povera gente e dei lavoratori,
      il paese langue, oltre 30000 imprese hanno chiuso dall’inizio dell’anno
      la disoccupazione è arrivata a livelli di guardia!!

      Fate solo pena,
      io non vi affiderei nemmeno un cane per portarlo a pisciare,
      mentre c’è chi vi affida le sorti del paese!!
      pazzesco!! Siete solo dei kriminali!! Ed anche dilettanti!!

  62. Sono emozionato nel leggere questa notizia. Io sono veneto ,ho votato il movimento 5stelle e sono contento che finalmente si possa dare un cambiamento a questa nostra martoriata Italia passata in turni questi anni sotto il rullo demolitore della politica. Bravi l’inizio e’ entusiasmante continuate su questa strada e tutti gli italiani vi applaudiranno .

  63. L’abolizione delle Provincie è una grande NOTIZIA , un passo verso l’abolizione di Enti inutili, con competenze che possono essere assolte,benissimo,dai Comuni, dalle Regioni e dallo Stato.Penso, comunque, che non si debba cadere nel rischio di creare altri enti intermedi , quali i consorzi.Non c’è alcuna necessità, se non quella di creare ulteriori centri di potere, anche se teoricamente non comportano alcuna spesa, il che non è realisticamente vero!.

  64. Finalmente dopo tanti anni cominciamo a ridurre questi sprechi assurdi ,e chi ha una piccola attività è sommerso dalle tasse , dalla luce troppo cara , dagli affitti cari , del malcontento delle persone che si trovano senza soldi è ora di fare qualche taglio a chi ha mangiato per tanti anni nelle nostre spalle .Magari fare delle leggi a favore delle piccole imprese sono quelle che fanno andare avanti l’Italia .
    A vorrei sottolineare che gli alberghi in Sicilia orientale non stanno aperti neanche sei mesi capisco la crisi , ma io penso che stanno aperti solo cinque mesi incassino di più se ne fregano del lavoratore non hanno problema a trovare operai ! “capisci con questa crisi di lavoro” i pezzi grossi hanno il contratto annuale che gli e ne frega dell’operaio, facciamoli stare aperti! magari agevolazioni sui contributi nei mesi “morti ” qualcosa si deve fare ,fino a 5 anni indietro meno di sette mesi mai addirittura con la lira mi ricordo nove mesi aperti .
    Riprendiamoci il turismo che ci hanno tolto !!!!! Vedi Malta lavora tutto l’anno prezzi bassi , poco tasse , sempre pieno di gente anche nei mesi di bassa stagione facciamo qualcosa di concreto difendiamo i nostri diritti
    Grazie M5stelle sono felice di avervi votato.

    • caro giuseppe,
      fiato sprecato,
      non vedi che il paese è al collasso e questi se ne fottono?
      come fai a fidarti di questi incapaci!!

      auguri!!

        • franky,

          ma vai tu affankulo, tu e il tuo ”zibbadrone”

          fai strada, deficiente cerebroleso!!

          e quado sei arrivato, arrivai a fankulo di nuovo!!

          non mi paga nessuno, ma quando senti dei patetici stronzi che si incensano

          nel far politika… buona….

          idioti!! e poveri dementi!!!

  65. Dopo che si è avviata la pratica per il disfacimento delle Provincie, passiamo a quella per disfare le Ambasciate all’Estero della regione Sicilia? grazie

  66. Pingback: Abolite le province in Sicilia | Rovato 5 stelle

  67. altra grande riforma dei pentastellari nazionali……

    ecco la loro prima riforma:

    l’immobilismo!

    Già, mentre i grulloidi fanno i …. kasti e puri,
    si compie l’ennesimo ladrocinio di stato
    con il solito tacito assenso di tutti,

    i super trombati passano all’incasso del furto di stato di fine mandato, perpetrato con la complicità di tutti,
    milioni di euro pronti – cash!!
    mentre l’economia è ormai al collasso!!

    Bravi grulli, l’italiota ringrazia sentitamente….
    e per fortuna che volevate ….
    kontrollare e fare i .. karrabbineri!!

  68. Grillo accetta di votare prodi alla presidenza della repubblika????????

    kredere – obbedire – non pensare!! Certo che fare i grullini ci vuole davvero poco!
    Ma la cosa incredibile è che il grullo grillo darà l’apporto alla nomina del presidente della repubbliketta italiota in … Prodi!!

    C.V.D.
    Grillo – hai letteralmente gettato la maschera, …e sotto si scopre che sei un autentico venduto!! e pure koglione!!
    Altro che nuovo!!
    Cosa ti ha promesso prodi???? Dillo ai tuoi grulli seguaci!!
    Come riesci a comandare a bacchetta oltre 150 cerebrolesi per di più eletti dal popolo italiota?
    E dove sono riusciti a stanarli 150 simili deficienti ??
    Non c’è peggior scelta da parte di un emulo dittatorello nord-koreano ”krill-so” — faranno tutto in rete, tutto in streaming,
    mentre krill-so kontrollerà le sue marionettes nel parlamento,
    il k.k. (krill-so e kazzaleggio) si terranno in contatto dol prodi con la …. solita seduta spiritika??

    sì, una sorta di streaming di altri tempi che il buon kazzaleggio
    riuscirà a komplementare con una nuova piattaforma on line,
    le sedute spiritike del trio prodi-k.k. che vanno subito in diretta streaming!!

    B U F F O N I ! ! All’ennesima potenza!!

    Prodi, kolui lo kuale si è fregato mezza italia ai tempi dell’iri regalandola all’amiko fedele debenedetti!!
    Poveri grulli, …. prodi …. non è il padre dell’euro??
    Di kuesto EURO????
    Prodi non è quello che favorì il cambio capestro lira-euro condannandoci al fallimento certo di oggi??

    Ma sapete ki è realmente prodi???
    E ke rapporto avrebbe questi con il nostro immenso debito pubblico???
    Siete assolutamente e totalmente IGNORANTI!!!!!!

  69. Gradirei maggiori chiarimenti sui consorzi dei comuni in Sicilia proposta da crocetta .grazie per una eventuale risposta chiarificatrice

Leave A Reply