Meetup Tremestieri Etneo – Incontro con il commissario comunale

Incontro M5S-LutriIl 16 ottobre alle 12,15 un gruppo di cittadini del Meetup di Tremestieri Etneo  ha incontrato per la seconda volta il commissario del comune etneo ingegner Lutri. Al centro delle discussioni, oltre al recente dossier presentato lo scorso 6 maggio al Comune, riguardo il quale è stato chiesto qualche riscontro, anche e soprattutto la situazione relativa alla raccolta rifiuti.

Il servizio è svolto in regime di proroga dalla Gesenu e entro il mese di ottobre dovrebbe essere predisposto il nuovo schema di convenzione per la nuova gara di affidamento, sempreché non venga decisa ulteriore proroga.
In questo contesto il gruppo di attivisti e cittadini ha richiesto di migliorare le clausole di affidamento con la previsione di un’isola ecologica territoriale, una zona per il conferimento del “compost”, ed un metodo di raccolta personalizzato (attraverso l’assegnazione di un codice a barre per gli utenti) al fine di pagare una tariffa puntuale secondo il grado di differenziata realizzata da ciascuno.
Queste innovazioni possono portare, a chi inquina meno e differenzia di più, un sensibile e progressivo sgravio della tariffa sui rifiuti e un oggettivo vantaggio di tipo ambientale. Si è concordato col Commissario un tavolo di lavoro congiunto con tutte le forze politiche e sociali del territorio, per redigere, insieme ai cittadini, una proposta di convenzione, dando vita così al primo esperimento di democrazia partecipata locale per la realizzazione di un atto di simile rilevanza.
Inoltre il commissario ha riferito, stimolato dai cittadini, che applicherà le riduzioni TASI (tassa sui servizi indivisibili) previste dal regolamento comunale a partire da questo anno corrente, e non dal 2015, su presentazione di istanza specifica dei cittadini beneficiari delle riduzioni.

E’ stato contestualmente sottoposto un piano di recupero e risanamento dell’Anfiteatro comunale; confermata, su richiesta esplicita dei cittadini, da parte del Commissario l’adesione del Comune alla richiesta dell’otto per mille per l’edilizia scolastica (beneficio ottenuto grazie ad emendamento del Movimento) e concordata la possibilità di interfacciarsi via mail per rappresentare puntualmente e con periodicità le urgenze del territorio, soprattutto per le aree di degrado segnalate col dossier.
Breve cenno è stato fatto sul Piano Regolatore Generale riguardo il quale il gruppo ha costituito un tavolo di lavoro per approfondirne la conoscenza e fornire le proprie analisi, deduzioni e proposte. Altri incontri saranno programmati a breve termine.


Leave A Reply