“Sì” della Camera all’arresto di Genovese. Il M5S all’ARS: “Un deterrente per il futuro. Fondamentali i nostri a Roma”

“Un deterrente per chi pensa di poter perseguire senza conseguenze il proprio tornaconto e un’iniezione di fiducia nelle istituzioni per i siciliani”. E’ questa la chiave di lettura del gruppo parlamentare all’Ars del Movimento 5 Stelle al via libera all’arresto di Francantonio Genovese, arrivato oggi col voto della Camera.

“Speriamo – afferma la vice capogruppo, Valentina Zafaranache la martoriata storia della Formazione professionale abbia conosciuto oggi la sua pagina più nera. Saranno ora i giudici a dire se effettivamente Genovese è o no colpevole dei reati contestatigli, ma il fatto che possa finire in carcere, come sarebbe accaduto da subito per un normale cittadino, è una questione di fondamentale importanza”.

Dal gruppo parlamentare siciliano arriva anche un ringraziamento ai colleghi del Movimento eletti a Montecitorio. “La loro azione – dicono – è stata determinante. Senza di loro il voto, probabilmente, sarebbe stato rinviato a dopo le elezioni e, a qual punto, il risultato sarebbe stato tutt’altro che scontato. E’ questa l’ennesima prova dell’importanza della presenza dei deputati del Movimento 5 Stelle all’interno delle istituzioni”.


Leave A Reply