ARS, M5S non vota in Commissione. “Il sistema delle nomine deve cambiare”

Nessuna complicità con queste logiche spartitorie”.

I componenti del Movimento Cinque Stelle della Commissione Affari Istituzionali dell’ARS non hanno partecipato oggi al voto per la nomina dei commissari straordinari del CAS (Consorzio Autostrade Siciliane), della Camera di Commercio di Ragusa e dell’Ente Parco di Catania.

Francesco Cappello, Salvatore Siragusa e Sergio Troisi hanno abbandonato i lavori al momento del voto “per non condividere questo modus operandi da vecchia politica”. “Le nomine proposte per questi enti, infatti – hanno dichiarato i tre esponenti del Movimento – sono chiaramente di natura politica, cosa che non possiamo accettare”.

Per cambiare il sistema delle nomine, il Movimento Cinque Stelle ha già presentato un disegno di legge, primo firmatario Salvatore Siragusa, che mira a riequilibrare il rapporto tra commissione e governo (link).


17 commenti

  1. Piccoli passi per grandi risultati, è da queste cose che bisogna iniziare il percorso per il cambiamento. Sistemare i parenti, i politici e gli amici nei vari posti di potere ci ha portato ad un sistema di clientele che possiamo esportare nel mondo per la sua raffinatezza. Poi ci chiediamo perchè ancora oggi, dopo tutte le vergogne che ha combinato, un partito che ci ha malgovernato per venti anni ha avuto, in sicilia, i consensi attuali. C’è da vergoganrsi. Andate avanti per la vostra strada e tenete gli occhi aperti. Ci sarebbe, nell’occasione, di dare un’occhiata all’interno di questi Enti, quanti sono i parenti imboscati, i comandi, etc.. etc..
    Grazie

  2. così si fa andiamo avanti… tutte le vergogne che se li votano loro!!! noi siamo altro!! forza M5S!!

  3. Questo è quello che va fatto, ogni giorno.
    I risultati stanno arrivando, a poco a poco vedete come stanno saltando tutti i coperchi.
    Non mi sembra vero che stiamo dando l’esempio a tutta l’Italia, Camera e Senato compresi.
    Andiamo dritti, il fiume della legalità li travolgerà tutti e saranno costretti a seguirci.
    Non mollate.

  4. Mi auguro che a presto si possa procedere cosi anche nella penisola.
    Complimente alM5S noi sosteniamo.

  5. Non so se è questo il caso…comunque si dovrebbe emettere un bando con l’incarico da ricoprire. Sono richiesti determinati requisiti, come ad esempio laurea….Quindi si passa alla selezione. Dunque deve essere nominato il candidato con maggiori titoli. Tutto qua. Forza ragazzi avanti così che piano piano cambiamo le cose…

  6. Alessandro S. on

    Bravi Ragazzi…………….. questo è quello che vogliamo da voi, per questo vi abbiamo votato ed e per questo che vi voteremo. MERITOCRAZIA nella pubblica amm.ne. Basta nomine ai parenti e affini di politici.

  7. Nancy De Leo on

    Posso proporvi di farvi carico di una serie di cv di esperti Siciliani, liberi dalle logiche politiche, in possesso di tutte le caratteristiche professionali?
    Magari potreste proporne un paio voi…
    Le nomine prima o poi, le dovranno fare. Potreste prendere in tal senso, un’iniziativa di proposta di nomine.
    Ciò consentirebbe al M5* di non esser considerato come un freno alle procedure amministrative, ma anzi di poter essere promotori di Professionisti seri e validi che operino per il Bene degli Enti e della Collettività.
    Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate

  8. Massimo Musca on

    E’ un segnale politico importante e di forte discontinuità rispetto al mal costume del passato. Continuate su questa linea politica…!!! Complimenti!!!

  9. eliminate presidenti,commissari,direttivi,consigli comitati esecutivi, comitati tecnici scientifici e direttori!
    all’assessorato territorio e ambiente esiste un ufficio per il controllo dei parchi e delle riserve:istituire per concorso serio un solo direttore per tutti. si risparmierebbero tantissimi soldi. ciao chi è bravo faccia una proposta di legge.

  10. CristoforoGIuseppe on

    Bravi che questa volta li staniamo fuori i “bravi burocrati ” designati dalla politica.
    Sono anch’io dell’idea che va posto il voto negativo e non l’abbandono dei lavori

  11. Benissimo!!!!
    .
    Ci dici come funziona adesso?
    Tu hai presentato una proposta di legge per la “i stituzione dell’anagrafe pubblica degli eletti e dei nominati, disposizioni sulla trasparenza patrimoniale/associativa e sull’informazione”

    Adesso cosa accade? Chi la deve discutere? E’ stata discussa?

    Sarebbe bello se ci faceste sapere quali sono le routine dell’assemblea.

Leave A Reply