Il M5S, l’anti-politica e Aristotele

Oggi TV, radio e giornali abbondano di dichiarazioni rilasciate da politici, opinionisti e giornalisti che mirano ad “informare e sensibilizzare ” l’opinione pubblica affinché non prevalga il sentimento della ”anti-politica”, innescato ( a detta loro) da Beppe Grillo e perseguito dai famosi GRILLINI definiti entrambi elementi destabilizzanti della solida democrazia italiana.

A ben riflettere, sul concetto di anti-politica si gioca il ruolo delle parti, in cui qualcuno, certamente non privo di specifici interessi, cerca di trasmettere un messaggio ben diverso da quello sostenuto dai cittadini che credono nel M5S.

La parola Politica ha un significato tanto antico quanto profondo… deriva dal termine “polis”, che in greco significa città, ma soprattutto comunità dei cittadini. E la parola ”Politica” significa l’amministrazione della “polis” per il bene di tutti, e determinazione di uno spazio pubblico al quale tutti i cittadini partecipano (Wikipedia). (Non vi sembra un concetto familiare?). Aprendo un qualsiasi dizionario della lingua italiana, in maniera più generica, leggiamo “Arte e scienza di governare uno stato”.

Eppure, a detta dei Partiti politici, il M5S sarebbe contro (anti) tutto questo, contro ogni forma di amministrazione della “cosa pubblica”, e dunque un movimento che proporrebbe l’anarchia quale risposta ai problemi della società.

Intimoriti dai sondaggi che li vedono precipitare sempre più in basso, e appoggiati da giornalisti compiacenti, i partiti tradizionali ci mandano un messaggio volutamente alterato che, richiamando lo spauracchio dell’anarchia, distrae e rende diffidente chi lo ascolta.

A questa strategia mediatica rispondiamo dicendo che i cittadini come noi, hanno una passione dentro, che si tramanda da bocca in bocca, da più di 2000 anni! Il primo illustre (e inconsapevole) componente del M5S fu proprio il filosofo greco Aristotele, il quale, appena 2400 anni fa, aveva già intuito quali fossero i principi ispiranti il movimento e li andava diffondendo nella sua città: amministrazione per il bene di tutti e partecipazione di tutti i cittadini. Questo è lo spirito del M5S che si propone quale espressione civica che da voce agli interessi della collettività.

A chi definisce il M5S come semplice forza di contestazione, replichiamo con le nostre idee e proposte che nascono da una piazza virtuale e reale di confronto tra i cittadini.

Per alcuni può sembrare una cosa difficile da credere, ma le idee non hanno connotazione politica, non sono né di destra né di sinistra, ma sono per la gente, e non ci stancheremo mai di proporle a tutti coloro che saranno disposti ad ascoltarle e sostenerle.

Il M5S non è anti  ”politica”, anzi è politica allo stato puro. Semmai il M5S è contro quegli intollerabili privilegi di una casta di politicanti e amministratori autoreferenziali che oggi, in un momento di profonda crisi, chiedono agli Italiani enormi sacrifici ma al contempo non sono disposti a rinunciare a indennizzi e pensioni da capogiro, a tagliare gli sprechi, a colpire gli interessi forti.

E dove sono finite quelle liberalizzazioni del mercato che avrebbero consentito un reale risparmio, necessario oggi più che mai, per le provate tasche dei cittadini? Sepolte dagli interessi di pochi (lobby) che riescono a imporsi sull’interesse pubblico.

Per non parlare della questione dei “rimborsi” elettorali (anche questa una parola che altera il reale significato delle cose) cui oggi, nonostante gli scandali sulla loro gestione, fanno scudo le forze di governo e di opposizione. Il M5S, in primis, ha dimostrato e dimostra che con l’autofinanziamento si può fare politica.

In conclusione, se volete attribuirci un anti, potete farlo….. il M5S è anti-casta, è anti-lobby, è anti-finanziamento pubblico …. altro che “anti-politica” !!

 

Cristiano Bilello e Giuseppe Piazza – MU  Sciacca


3 commenti

  1. Federico D'Incà on

    Il M5S è realmente quello che avete detto: è partecipazione.

    La democrazia è partecipazione
    La partecipazione non è essere di sinistra, né di destra, è solo partecipazione.
    La partecipazione è la gestione dei tuoi rifiuti, il costo dell’asilo nido dei tuoi figli, la determinazione di un piano energetico regionale e di quanti posti letto assegnare ad un ospedale.
    Con la partecipazione ottieni i tuoi diritti, metti la tua forza e la tue capacità al servizio della comunità.
    Chi partecipa non è un consumatore di birre e patatine, è un cittadino, padre o madre, con la propria dignità e la propria etica.
    Con la partecipazione non hai tempo per “L’isola dei famosi” perché devi prima capire, poi decidere ed infine prendere le tue responsabilità.
    Con la partecipazione non esiste “Il grande fratello”, non esiste un partito politico e nemmeno nessuno che “ghe pensa lu”.
    Con la partecipazione non ci sono comunisti ma, se per caso ne trovi uno, parteciperà anche lui.
    La nostra bellissima Costituzione è stata scritta da persone che prima di noi hanno partecipato con il sangue a fondare la nostra Repubblica.
    La partecipazione si cerca in rete, si vive in piazza, ma non si guarda in televisione.
    La partecipazione è Amore. Amore verso i nostri figli, alcuni non ancora nati, ma a cui vogliamo regalare un mondo migliore di quello in cui viviamo. Un mondo di acqua pubblica e senza nucleare, in cui ognuno di noi è uguale davanti alla legge.
    La partecipazione sei Tu che ora leggi, la partecipazione è il tuo futuro.
    Non dimenticare di partecipare.

    Federico D’Incà
    Movimento 5 Stelle Belluno

  2. I realized more new stuff on this fat reduction issue. One issue is that good nutrition is extremely vital any time dieting. A big reduction in bad foods, sugary foodstuff, fried foods, sugary foods, pork, and white-colored flour products may perhaps be necessary. Keeping wastes parasites, and toxic compounds may prevent objectives for fat-loss. While specified drugs quickly solve the issue, the horrible side effects usually are not worth it, and in addition they never present more than a short lived solution. It’s a known fact that 95% of celebrity diets fail. Many thanks sharing your thinking on this blog.

Leave A Reply