M5S:“Dichiarazioni livorose di Musumeci? Figlie della frustrazione del suo governo del nulla. L’unico risultato che sembra alla sua portata è quello del record di indagati alla sua corte”.

“Le irricevibili e ormai frequentissime dichiarazioni livorose di Musumeci contro il M5S e il governo nazionale? Figlie legittime della frustrazione dovuta all’inconcludenza del suo governo del nulla, peggiore addirittura di quello che avevamo preventivato”.

Lo afferma il capogruppo del Movimento 5 Stelle all’Ars, Francesco Cappello, a commento delle rancorose esternazioni del presidente della Regione dal palco della convention di Diventerà Bellissima.

“Le uscite rabbiose di Musumeci – continua Cappello – sono inversamente proporzionali ai risultati del suo disastroso governo. Più mancano i secondi, più aumentano le prime. Qualcuno lo informi, comunque, che per recuperare quella credibilità che ha irrimediabilmente perso, come testimoniano inequivocabilmente i sondaggi che recentemente lo hanno incoronato il peggiore governatore d’Italia, dovrebbe produrre leggi e decreti per risolvere i problemi di milioni di siciliani e non velenose invettive davanti a un centinaio di persone”.

“Non solo – conclude Cappello – risultati di spessore finora non se ne sono visti dalla parti di palazzo ‘Orleans , ma non sembrano essercene nemmeno all’orizzonte. L’unico cosa che sembra alla portata di Musumeci è forse il record di indagati alla sua corte”.


Leave A Reply