Di Paola (M5S): “Salva la neurologia del Santa Barbara di Gela. Razza si è impegnato: chiuderà solo quando sarà attiva quella pubblica”.

0

Oggi incontro all’assessorato alla Salute. Il deputato regionale Cinquestelle. “C’era il rischio di una lunghissima e pericolosa vacatio tra lo stop del primo reparto e l’avvio di quello del Vittorio Emanuele”.

I gelesi e gli abitanti dei comuni limitrofi possono tirare un sospiro di sollievo: il reparto di neurologia della clinica Santa Barbara rimarrà operativo finché non entrerà a regime quello previsto dall’assetto della nuova rete ospedaliera all’ospedale Vittorio Emanuele.

 “L’assessore alla Salute Razza – afferma il deputato M5S all’Ars, Nuccio Di Paola – ha accolto oggi la mia proposta e si è impegnato in tal senso davanti al direttore generale dell’Asp Cl2, ai rappresentanti della clinica, dell’amministrazione comunale e ai deputati regionali Arancio e Mancuso. È ovvio che non ci fermeremo alle parole, ma ci adopereremo perché l’impegno si concretizzi”.

 Il reparto della clinica Santa Barbara si avvicinava a grandi passi verso lo stop.

“Dopo la decisione dell’autorità sanitaria di piazzare un reparto di neurologia al Vittorio Emanuele – continua il deputato – infatti la clinica stava per disimpegnarsi in questo settore. Conoscendo i tempi del settore pubblico il rischio di una lunga e pericolosissima vacatio tra la chiusura del reparto del Santa Barbara e l’apertura della neurologia del Vittorio Emanuele era più che concreto. Questo fantasma per il momento è esorcizzato”.

 


Share.

Leave A Reply