Presidenza Ars, M5S: “Miccichè bocciato dalla sua maggioranza. Musumeci faccia un altro nome di garanzia istituzionale”.

“Miccichè è stato chiaramente bocciato dalla maggioranza, nonostante l’inciucio con Sicilia Futura” .

Così il gruppo parlamentare del M5S all’Ars dopo la doppia fumata nera a sala d’Ercole per l’elezione del presidente dell’Ars.

“Il responso dell’aula è stato chiarissimo, non possono continuare a puntare su un nome non gradito addirittura alla stessa maggioranza. Musumeci si assuma la responsabilità di indicare un nome alternativo e credibile cui affidare la guida del Parlamento”.


1 commento

  1. liborio trovato on

    15.12.2017 Quattro Canto Palermo
    Eccoci, in oltre 200 cittadini a rappresentare i 722.555 elettori siciliani che hanno sostenuto il MoVimento 5 Stelle. Siamo qui con i nostri “20 Paladini Pentastellati” a rappresentare i disoccupati, i precari, le famiglie in grave difficoltà di questa Regione martoriata da una politica costosa ed inconcludente. Ci avviamo a piedi verso Palazzo D’Orleans per l’insediamento della XVII legislatura e lungo il percorso, una anziana signora si sfoga raccontando della sua triste vita, di come è costretta a vivere senza alcun reddito e assistenza sanitaria e dall’altra parte le fa eco un’altra donna che, impiegata per 30 anni nella Formazione Professionale, ha perso il lavoro a luglio scorso.
    Gli inviati di Tv e giornali non puntano attenzione su di esse. Parlando con Giancarlo Cancelleri condividiamo il fatto che bisogna continuare a dare segnali forti alla società siciliana per un vero cambiamento malgrado il risultato che non ci ha portato al Governo della Regione.
    Saremo un presidio democratico, liberi e lavoreremo per salvaguardare gli interessi dei siciliani onesti, intanto continuano ad arrivare le autorità con tanto di auto-blu e scorte -v. Schifani-. Ed lì che viene il voltastomaco.

Leave A Reply