Terreni svenduti a Furnari, Zafarana (M5S): “La magistratura ci ha dato ragione.

A commento dell’operazione dei Carabinieri di Messina che ha portato all’arresto di sei persone, fra le quali funzionari del Genio civile, del Bilancio e del Tesoro della Regione Siciliana, interviene la deputata all’Ars Valentina Zafarana (M5S).

“A volte – dice- la rabbia (immotivata) fa rilasciare dichiarazioni di cui poi ci si può pentire. Quando l’assessore Croce, a seguito del mio atto ispettivo relativo ai terreni demaniali svenduti a Furnari, si lanciò in un attacco assolutamente gratuito alla mia persona parlando di ‘inesistente caso’, gli feci notare che sarebbe stata la magistratura a chiarire se lo fosse realmente. Adesso che è successo, e l’assessore è stato clamorosamente smentito, quali azioni gli suggeriscono la ‘scienza, coscienza e conoscenza’ che ieri  chiedeva a me?”

“Già all’epoca ci stupimmo – continua Zafarana – della virulenza immotivata dell’attacco, chiedendo se anche tutti i fatti, documentati, fossero inesistenti; ovviamente non ricevemmo alcuna risposta”.
“Plaudiamo all’intervento della magistratura – conclude Zafarana – e attendiamo che faccia piena luce su una vicenda troppo evidente per sperare di insabbiarla attraverso tecnicismi come si è tentato di fare negli ultimi mesi. Con il M5S non smetteremo di lottare, così come fatto finora, per la tutela dell’ambiente e del paesaggio in ossequio al dettato costituzionale, contro fantomatiche svendite e gestioni amministrative scellerate. ”


Leave A Reply