Nicosia 5 stelle – Richiesta di adozione del bilancio partecipato

Nella mattina del 7 settembre 2015, il meet up Nicosia Cinque Stelle ha protocollato la richiesta indirizzata al sindaco Luigi Bonelli e al presidente del consiglio, dott.ssa Annarita Consentino,  relativa all’adozione del Bilancio Partecipato.
Con la Legge Regionale n. 5/2014, art. 6 comma 1, ai Comuni è fatto obbligo di spendere almeno il 2% delle somme loro trasferite dalla Regione, con forme di democrazia partecipata utilizzando strumenti che coinvolgano la cittadinanza per la scelta di azioni di interesse comune.
Il Bilancio Partecipativo o partecipato è una forma di partecipazione diretta dei cittadini, individualmente e attraverso le proprie forme di aggregazione sociale, alla vita politica della propria città, consistente nell’assegnare una quota di bilancio dell’Ente locale alla gestione diretta dei cittadini, che vengono così messi in grado di interagire e dialogare con le scelte delle Amministrazioni per modificarle a proprio beneficio.
Il Meet up Nicosia Cinque Stelle ha dunque chiesto al Sindaco e agli amministratori tutti, di promuovere ed intraprendere, un’azione politico-amministrativa reale e concreta atta a deliberare l’introduzione dello strumento democratico del Bilancio Partecipato.
Il Bilancio Partecipativo rappresenta uno strumento di ascolto, relazione e comunicazione, perché permette ai cittadini di presentare le loro necessità ed esporre le problematiche locali, di valutare le spese previste nel bilancio e l’operato dell’ente, di indirizzare le scelte dell’amministrazione sugli interventi  pubblici da realizzare o i servizi da implementare o migliorare.
IL MEET UP “NICOSIA CINQUE STELLE”

Leave A Reply