Casteldaccia: il Consiglio Comunale approva il “Regolamento per il compostaggio domestico”. Soddisfazione del M5S

Il Consiglio Comunale di Casteldaccia ha approvato il regolamento sul compostaggio domestico, una pratica virtuosa attraverso la quale i cittadini potranno gestire in proprio la frazione umida e organica dei propri rifiuti, ma anche gli scarti di potatura del proprio orto o giardino.
Questo provvedimento è stato accolto con molta soddisfazione dal Consigliere Comunale del M5S Davide Aiello che già nella seduta del 31 luglio 2014 fece approvare una mozione per prevedere uno sgravio del 30% sulla TARI per quei cittadini che praticano il compostaggio domestico.
Il regolamento prevede l’istituzione di un albo comunale dei compostatori, l’obbligo di seguire un corso gratuito sulla pratica del compostaggio e la verifica da parte del personale comunale sull’effettivo utilizzo della compostiera.

davide aiello“Casteldaccia non è sicuramente un paese virtuoso per quanto riguarda la gestione dei rifiuti” – afferma Davide Aiello“basti pensare che la percentuale di raccolta differenziata è vicina allo 0%, ma l’approvazione di questo regolamento ci fa ben sperare per il futuro. Questo è sicuramente il primo passo di una strada ancora tutta in salita ma che faremo in modo di imporre all’amministrazione, una strada che porterà Casteldaccia verso un’adesione totale alla strategia rifiuti zero.
Nonostante un solo rappresentante in Consiglio” –
continua Aiello – il M5S riesce a realizzare alcuni dei punti del programma elettorale, questa è la dimostrazione che la forza delle idee vince su tutto. Adesso la nostra attenzione sarà rivolta alla divulgazione di questa pratica, attraverso incontri, dimostrazioni pratiche e la diffusione di materiale informativo in rete con la creazione di un’apposita pagina facebook.”


Leave A Reply