M5S: “Faraone faccia tesoro delle frasi di Wilde, ci guadagnerebbero lui e il suo partito”

I deputati all’Ars replicano a quanto scritto dal deputato Pd su Facebook

” ‘A volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio’.  Faraone farebbe bene a prendere insegnamento dalle parole di Oscar Wilde, piuttosto che avventurarsi in inutili sproloqui senza senso”.

“O lo hanno informato male o le sue notizie risalgono alle vecchie legislature, prima che sulla scena politica irrompesse il Movimento 5 Stelle, quando maggioranza ed opposizione erano sempre un’unica cosa”.

gruppo 14ARSIl Movimento 5 Stelle all’Ars replica così all’accusa del deputato nazionale del Pd, che su Facebook ha scritto che a palazzo dei Normanni  non esiste nessuna opposizione al loro partito.

“Evidentemente – dicono i deputati – parlare senza documentarsi, per gli uomini di Renzi è una sorta di marchio di fabbrica, non si spiega altrimenti una frase che fa a pugni con la realtà quotidiana di Sala d’Ercole e che ha visto pure una mozione di sfiducia contro il suo governo, targata, ovviamente, Movimento 5 Stelle”.

Non tutto delle parole di Faraone, però, è da buttare per il Movimento.

“Il quadretto – dicono i deputati – che ha fatto del Pd è abbastanza realistico: ha infatti disegnato un partito ridicolo e allo sbando. Parole come ‘ridicolo balletto’, ‘bieca partitocrazia’, ‘lottizzazione’, ‘serie infinita di rimpasti’ , solo per citarne alcune, fotografano alla perfezione l’enorme caos e l’assenza di etica che regna in casa loro”.


1 commento

Leave A Reply