Viaggio a 5 Stelle verso Bruxelles: Gli attivisti accompagnano l’eurodeputato

Ignazio Corrao, il portavoce M5s neo eletto al Parlamento europeo, raggiunge la capitale europea attraversando tutta l’Italia a passaggi. Il nome dell’iniziativa “Europarlamentare cerca passaggio per Bruxelles”

Sta per raggiungere Bruxelles il neoeletto europarlamentare, e prossimo capogruppo del Movimento 5 stelle al Parlamento europeo, il portavoce Ignazio Corrao. Il Cinquestelle ha deciso di raggiungere le Istituzioni europee attraversando l’Italia a passaggi, stop a Milano, beneficiando del sostegno degli attivisti del Movimento. Un’assoluta novità per la politica italiana. Nome dell’iniziativa: “Europarlamentare cerca passaggio per Bruxelles”. Tre giorni intensi di viaggio, sedici step, decine di comuni e città visitate, moltissime persone ad accompagnarlo, e mezzi di ogni natura: treni autobus ed automobili; sono questi i numeri del “Viaggio a 5 Stelle” di Ignazio Corrao. Il viaggio è servito all’europarlamentare per conoscere meglio le diverse realtà nazionali, le esigenze e, soprattutto, per rallegrarsi dell’accoglienza e della curiosità che contraddistingue la cultura degli italiani.

Il prossimo capogruppo a Bruxelles è partito venerdì da Alcamo, sua città d’origine, e ha raggiunto le seguenti tappe: Palermo, Messina, Reggio Calabria, Palmi, Pizzo, Lamezia Terme, Maratea, Salerno, Napoli, Roma, Orte, Firenze, Modena, Piacenza, Milano; ogni tratta vissuta con nuove persone e nuove emozioni. Il parlamentare fa una cronaca aggiornata, ora per ora, direttamente dalla sua pagina ufficiale Facebook, così ringrazia: “Sono arrivato, sono a Milano, sono stanco morto ma ce l’abbiamo fatta… Abbiamo dimostrato per l’ennesima volta che sappiamo essere una comunità, sappiamo fare cose che la politica non ha mai neanche immaginato, sappiamo tenderci la mano con grande spirito di avventura, di amicizia, di solidarietà. Abbiamo il dovere morale di rifondare la speranza negli spiriti di questa Nazione, che ha bisogno di tornare a vivere con un senso di comunità”.

Rinasciamo anche grazie a piccoli segnali, a piccoli gesti, come questo; – continua Corrao – durante il mio mandato proverò a far di tutto, rinunciando a qualsiasi cosa, affinché questo popolo possa riaccendere la fiaccola della speranza”. E conclude:“Ringrazio con il cuore tutti i ragazzi che mi hanno trasportato su e giù per l’Italia, siete dei grandi”. Il neo parlamentare assicura che non resterà un viaggio isolato: “Durante il mandato continuerò a conoscere l’Italia e le sue necessità, attraversandola ancora, incontrando nuova gente e lasciando che i cittadini si raccontino durante questi viaggi verso le Istituzioni europee”.


Leave A Reply