M5S: Quinto fine settimana consecutivo per il VinciamoNoiTour in Sicilia

Quinto fine settimana consecutivo per il VinciamoNoiTour, il tour che impegna i candidati alle Europee e i parlamentari regionali e nazionali del M5s in lungo e in largo per la Sicilia, per spiegare i punti chiave del programma che il Movimento porterà in Europa.

Dopo l’incontro a Palermo con Grillo, e l’impressionante bagno di folla che ne è conseguito, sabato e domenica il tour si sposterà nelle seguenti piazze:

Sabato 9 maggio

Ore 17, Campobello di Mazara, via Garibaldi; Ore 18:45 – Salemi, piazza Libertà; Ore 21, Isola delle Femmine, Piazza Pittsburg (Team B). Ore 17, Vittoria, isola pedonale di via Cavour; Ore 20, Comiso, Parco dell’Ippari (Team C). Ore 17, Barcellona; Ore 20, Milazzo (Team D). Ore 17, Francavilla di Sicilia, Via Vittorio Emanuele; Ore 20, Nizza di Sicilia, Via Garibaldi (Team E).

Domenica 10 maggio

Ore 12, Santa Flavia, Largo Trizzano; Ore 18 , Cefalù, Piazza Duomo; Ore 21, Campofelice di Roccella, Piazza Garibaldi (Team B). Ore 11, Pietraperzia, Piazza Vittorio Emanuele; Ore 16, Nicosia, Piazza Garibaldi; Ore 19, Motta sant’Anastasia, Piazza Umberto I (Team C). Ore 17, Bronte, Piazza Rosario; Ore 20, Palagonia, Piazza Garibaldi (Team D). Ore 16, Raddusa, Piazza Umberto; Ore 19, Regalbuto, Chiostro Comunale Piazza Vittorio Veneto.


1 commento

  1. Dino puglisi on

    Una societa’ che ruba non cresce. Subito il politometro su tutti coloro che sono stati x 20 anni al potere cominciando da Berlusconi che non aveva una lira quando si mise in politica. Casini, gasparri, la Sig.ra prestigiacomo ( che si offende se una la chiama signora ) gelmini, ect. Tutti devono andare a casa con stipendio da ritornare nelle casse dello stato per venti anni, altrimenti se non lo fanno, in galera x 20 anni in quanto hanno rubato e chi ruba bisogna applicare il codice penale, semplice no? Attenzione, non appena i Generali e le forze dell’ordine non avranno piu’ stipendi, succedera’ il COLPO DI STATO, solo cosi’ potremmo azzerare tutto e fare lavorare tutti gli italiani a Provvigioni. Stop

Leave A Reply