M5S Messina:Politiche sociali e socio-sanitarie 2013-2015

Il 22 Novembre sono state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana le “Linee Guida per l’attuazione delle politiche sociali e socio-sanitarie 2013-2015”; entro e non oltre 45 giorni dalla data di pubblicazione i distretti socio-sanitari dovranno inviare la documentazione richiesta per poter accedere alle risorse che per il Distretto D26, il cui Comune capofila è Messina, ammontano a circa euro 18.000.000 (ai quali si aggiungono 4.584.480,00 dei Fondi Comunitari del Piano Azione Coesione PAC con scadenza 14 dicembre 2013).

L’attuale crisi finanziaria nella quale si trova il nostro territorio sta facendo emergere in modo drammatico la fragilità di molti nuclei familiari che provoca insicurezza negli individui e frammentazione nelle comunità locali: situazioni che si manifestano in rischi di marginalità e di esclusione sociale.

Il Movimento 5 Stelle Messina – Grilli dello Stretto auspica che tutti i Comuni del Distretto D26, ed in particolare il Comune di Messina in qualità di Capofila, in collaborazione con ASP, la quale si è già attivata tempestivamente alla programmazione e progettazione per utilizzare i fondi del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali destinati a progetti sperimentali in materia di vita indipendente ed inclusione nella società delle persone con disabilità, SI STIANO ADOPERANDO IN MANIERA SINERGICA PER SVILUPPARE UN PERCORSO CONCERTATO E INTEGRATO AL FINE DI SVILUPPARE POLITICHE DI INCLUSIONE, COESIONE E PROTEZIONE SOCIALE.

Bisogna accelerare i tempi ed evitare le criticità dei precedenti cicli programmatori attraverso un lavoro costante e puntuale del distretto socio-sanitario, attraverso l’invio della documentazione richiesta per consentire l’accesso alle risorse economiche messe a disposizione.

Non possiamo più permettere che vadano perse risorse necessarie alla nostra comunità, vitali per la dignità di una cittadinanza per troppo tempo calpestata.

 


Leave A Reply