A18 Siracusa-Gela e Barriera di Cassibile, com’è andata a finire?

Stefano Zito, Portavoce e Deputato Regionale del MoVimento 5 Stelle, ha depositato una mozione all’Assemblea Regionale Siciliana. Tale mozione, frutto del lavoro del MeetUp dei Grilli Aretusei di Siracusa, chiede, al Presidente della Regione, all’Assessore per le Infrastrutture e la Mobilità, all’Assessore per il Territorio e l’Ambiente, la verifica tecnica dei lavori e l’eventuale rimozione del casello di Cassibile, nell’autostrada Siracusa-Gela.

E’ stata già sottolineata la pericolosità della barriera di Cassibile, definita “trappola” dallo stesso Presidente Crocetta, in occasione dell’incidente che lo ha coinvolto insieme agli uomini della sua scorta lo scorso Settembre. A questo sono seguiti altri due incidenti, protagonisti prima un TIR (ad Ottobre) e poi un autobus di linea dell’AST (a Novembre). Inoltre, è stata fatta notare l’incongruenza tra il P.R.G di Siracusa (zona Cassibile) e l’attuale area di costruzione della barriera per l’esazione del pedaggio.

Chiediamo pertanto alle autorità di attivarsi per effettuare immediatamente tutte le verifiche tecniche sulla modalità di costruzione e sull’esecuzione “a regola d’arte” dei lavori, oltre che sulla sicurezza e sull’esatto posizionamento del casello rispetto al  P.R.G. di Siracusa. Continueremo a seguire attentamente la vicenda, e, nel caso fossero riscontrate irregolarità, chiederemo e pretenderemo, nelle sedi opportune, che chi ha sprecato denaro pubblico mettendo in pericolo la sicurezza degli automobilisti,  sia costretto a risarcire il danno invece di gravare sempre e solo sulle spalle dei cittadini.

Il MoVimento 5 Stelle Siracusa – Grilli Aretusei, Vi invita a leggere la terza parte della nostra inchiesta sull’autostrada Siracusa-Gela, che segue quella dello scorso Settembre. La potete leggere di seguito o scaricare in formato .pdf, cliccando su questo link.

 Buona lettura e buona informazione a tutti!!!


Leave A Reply