Covid: M5S lancia appello all’assessore Razza: I soggetti guariti presentano conseguenze alla salute, la Regione li prenda in carico

“La Regione Siciliana rischia di perdere tutti i dati sul covid-19 nell’Isola utili a stilare l’indagine epidemiologica e snobba le esigenze dei pazienti guariti che necessitano di ulteriori presidi medici. L’assenza del direttore generale dell’assessorato alla Salute La Rocca all’audizione su questo tema, dimostra il totale disinteresse della Regione alla questione sia dal punto di vista politico che burocratico”. A dichiararlo è il deputato regionale del Movimento 5 Stelle Salvatore Siragusa a margine dell’audizione di commissione Salute all’Ars sulle problematiche riguardanti l’assistenza per i soggetti guariti dal covid 19.

“Nella nostra regione – spiegano i deputati M5S della commissione salute all’Ars Siragusa, Pasqua, Cappello e De Luca – ci sono circa 97 mila casi di soggetti positivi al COVID di cui circa 58 mila guariti. Come ampiamente dimostrato anche dalle cronache quotidiane, in molti pazienti guariti permangono serie conseguenze anche alle vie respiratorie e al sistema cardiocircolatorio. Ebbene, oggi in audizione avevamo voluto suggerire al governo regionale di prevedere agevolazioni per i pazienti positivizzati come esenzioni sanitarie per esami ambulatoriali e diagnostici, per l’acquisto di farmaci e comunque più in generale di prevedere un follow up per tutti questi soggetti. Un aspetto che a quanto pare non interessa né all’assessore Razza né al suo dirigente generale Mario La Rocca che oggi ha preferito snobbare l’audizione in remoto. Una assoluta mancanza di rispetto che va a sommarsi ad esempio alla mancanza delle relazioni tecniche da sottoporre all’assemblea regionale a corredo dei vari DDL dell’assessore alla Salute. Anche oggi Razza e i suoi dirigenti hanno mancato di rispetto non tanto a noi, quanto ai cittadini siciliani che oltre ad aver subito l’incubo del contagio, stanno vivendo loro malgrado conseguenze burocratiche e sanitarie” – concludono i deputati. 


Leave A Reply