Incendi. Sunseri (M5S): Salvi grazie ai vigili del fuoco i musei del Parco Archeologico d’Himera dato che il sistema antincendio pare non essere funzionante. Musumeci e Samonà ne rispondano

“Solo il provvidenziale intervento dei vigili del fuoco nella mattina del 30 agosto ha scongiurato che due siti museali di Termini Imerese l’Antiquarium di Himera e il Museo Pirro Marconi venissero divorati dalle fiamme. Pare infatti che ambedue i musei siano scoperti dal sistema antiincendio. Per questa ragione chiedo l’intervento immediato del presidente della Regione e del suo assessore. Non possiamo affidare al puro caso la prevenzione degli incendi nei siti culturali siciliani”. A dichiararlo è il deputato regionale del Movimento 5 Stelle Luigi Sunseri che, con una interrogazione urgente, incalza il governo Regionale a chiarire le ragioni del mancato funzionamento del sistema antincendio dell’Antiquarum e del del museo Pirro Marconi all’interno del parco archeologico dell’Himera di Termini Imerese.

“Sappiamo che i due siti sono scoperti del sistema antincendio per diverse ragioni – spiega Sunseri –  nell’Antiquarium si stanno sostituendo solo adesso gli estintori mentre al Pirro Marconi non funziona o non è presente il gruppo elettrogeno che dovrebbe alimentare il sistema antincendio. Tra l’altro anche l’acqua degli impianti di spegnimento viene approvvigionata da un pozzo privato, rendendo il museo non indipendente. Una situazione davvero incresciosa che ha rischiato di mandare in fumo due siti museali importantissimi. Ovviamente vogliamo sapere di chi sono le responsabilità perché la sensazione non tanto velata è che ancora una volta politica e burocrazia si coprano a vicenda. Dato che Musumeci e il suo assessore Samonà amano comunicare ai cittadini le loro grandi opere di rilancio della cultura, prendano anche la sana abitudine di dar seguito alle promesse” – conclude Sunseri.


Leave A Reply