Di Paola (M5S). Scontistica treni sì, ma non sia foglia di fico: Ci sono aumenti per il 90 % dei siciliani

Il deputato Ars: “Scontistica sui treni sì, che tra l’altro avevamo proposto noi, ma non sia foglia di fico, dato che ci sono aumenti del 10 percento su tutte le tratte della rete ferroviaria dell’Isola. Gli sconti vanno fatti su tutte le tratte”.  Lo dice il deputato regionale del Movimento 5 Stelle all’Ars Nuccio Di Paola, presente stamane alla presentazione del rapporto di Legambiente denominato Pendolaria che fa il punto sullo stato del sistema trasporti in Sicilia. “La Regione Siciliana – spiega Di Paola – dopo aver firmato il nuovo contratto di servizio con Trenitalia che prevede un rincaro dei biglietti sull’intera rete, oggi propone una scontistica su alcune tratte, facendo così un’operazione di facciata che non migliora il servizio e spreme le tasche del 90% dei viaggiatori. Ad inizio anno, oltre ad aver denunciato i rincari, abbiamo immediatamente convocato Trenitalia e RFI in IV commissione Territorio e Mobilità all’Assemblea Regionale Siciliana e abbiamo proposto l’uso delle penali per scongiurare l’aumento del prezzo dei biglietti. IL diritto ad una vera mobilità, è una battaglia che il MoVimento 5 Stelle sta conducendo insieme ai cittadini, a tutti i pendolari e ai comitati. Bene l’abbassamento dei costi per alcune tratte disagiate e meno frequentate dai passeggeri, ma è una soluzione che non può soddisfarci, dato che il servizio che le Ferrovie offrono in Sicilia è nettamente inferiore rispetto a quello delle altre regioni d’Italia, così come dice anche il rapporto Pendolaria 2019 di Legambiente. Un servizio che in generale è ancora indietro anni luce rispetto ai minimi standard europei, nonostante i proclami ottimistici dell’assessore Falcone” – conclude Di Paola.


1 commento

  1. Pingback: Di Paola (M5S). Scontistica treni sì, ma non sia foglia di fico: Ci sono aumenti per il 90 % dei siciliani

Leave A Reply