M5S: “Diritto allo studio negato: non basta certo la Consulta regionale, servono i finanziamenti”

“Bene l’insediamento, avvenuto oggi, della Consulta regionale per il diritto allo studio. Il M5S ha contribuito con propri emendamenti a rendere più efficace il funzionamento di questo importante organo consultivo. Purtroppo, però, la recente legge regionale sul diritto allo studio, che ha istituito la Consulta stessa, è totalmente priva di coperture finanziarie. L’assessore Lagalla, che oggi esulta per la Consulta, come pensa di assicurare un reale diritto degli studenti ad accedere ai servizi, senza le necessarie risorse? Ricordiamo all’assessore, tanto per fare un esempio, che ovunque in Sicilia ci sono studenti universitari che hanno diritto agli alloggi perché sono in graduatoria, ma mancano gli alloggi e le necessarie risorse per metterli a disposizione. Questo governo non riesce a uscire da una permanente emergenza”.

Lo evidenziano i deputati regionali del Movimento 5 Stelle e componenti della commissione Cultura all’Ars, Roberta Schillaci, Giovanni Di Caro, Nuccio Di Paola e Ketty Damante.


1 commento

  1. Pingback: M5S: “Diritto allo studio negato: non basta certo la Consulta regionale, servono i finanziamenti”

Leave A Reply