Autostrade senza pedaggio, M5S: “Fratelli d’Italia è al governo regionale, perché non lo fa direttamente?” 

“Interrompere il pedaggio sulle autostrade Messina-Palermo e Messina-Catania? Ottima idea, da sottoscrivere immediatamente. I cittadini pagano pedaggi e hanno autostrade piene di buche, cantieri, restringimenti e quindi disagi e pericoli continui. Bizzarro però che la proposta provenga dalla stessa maggioranza”.

Lo dicono i deputati regionali del Movimento 5 Stelle, Antonio De Luca e Valentina Zafarana, in merito alla mozione presentata all’Ars dal deputato di Fdi, Galvagno, con cui chiede a Musumeci e Falcone di sospendere i pedaggi sulle due autostrade gestite dal Cas.

“I deputati di Fratelli d’Italia – proseguono i pentastellati – anziché presentare mozioni che non porteranno ad alcun concreto risultato, perché non attivano il loro assessore regionale? Così potrebbe ricordare a Musumeci che, oltre a rendere gratuite le autostrade, bisogna anche renderle più sicure. Perché non ricordano a Musumeci, i solerti esponenti di Fratelli d’Italia, che gli incidenti anche mortali su quei tratti autostradali non si contano più? Intervengano con fatti concreti tramite il governo regionale di cui fanno parte, invece di lanciare proposte che appaiono più come aria fritta che altro”, concludono De Luca e Zafarana.


1 commento

  1. Pingback: Autostrade senza pedaggio, M5S: "Fratelli d'Italia è al governo regionale, perché non lo fa direttamente?" 

Leave A Reply