Orchestra sinfonica siciliana, M5S: “Criteri trasparenti per la scelta del sovrintendente, sia competente e di alto profilo”

I deputati regionali Schillaci e Trizzino chiederanno un’audizione in commissione Cultura all’Ars per vigilare sui criteri di selezione.

“Dopo un vuoto di cinque mesi, il consiglio di amministrazione dell’Orchestra sinfonica siciliana si appresta a scegliere il nuovo sovrintendente. La selezione dovrà avvenire seguendo criteri trasparenti e improntati al merito, all’alto profilo e alla competenza dei candidati. Auspichiamo che non si ripeta l’eco di passate gestioni fallimentari, che hanno portato la Fondazione a essere gravata da diversi milioni di euro di debiti”.

Lo sostengono Roberta Schillaci e Giampiero Trizzino, deputati regionali del Movimento 5 Stelle. I parlamentari chiederanno un’audizione in V commissione  Cultura, formazione e lavoro all’Ars, alla quale appartengono, per entrare nel merito della questione e vigilare sui criteri della scelta.

“Siamo sicuri – aggiungono Schillaci e Trizzino – che il cda della Fondazione, tra i numerosi candidati che hanno dato la propria disponibilità attraverso la manifestazione di interesse, saprà individuare la figura più qualificata e competente, che possa dare la giusta visione gestionale ed artistica per continuare la storia prestigiosa dell’Orchestra della Regione Siciliana”.


Leave A Reply