Blockchain rivoluzione e tracciabilità agroalimentare. Focus internazionale sabato 9 marzo a Catania

Appuntamento al centro culturale Zò dalle 9 alle 13. Dopo aver depositato il primo disegno di legge sull’utilizzo della tecnologia Blockchain per l’agroalimentare in Sicilia, la deputata Ars Jose Marano mette allo stesso tavolo i massimi esperti del settore.

Si terrà il prossimo sabato 9 marzo, dalle 9 alle 13 al centro culturale Zò in Piazzale Asia a Catania, il primo convegno sulla “Blockchain – rivoluzione e tracciabilità agroalimentare”, organizzato dalla deputata Regionale Jose Marano, portavoce M5S proponente del disegno di legge “Sviluppo di una piattaforma informatica multifunzionale “Blockchain” per l’applicazione ai servizi di tracciabilità e rintracciabilità dei prodotti agroalimentari”, depositata all’Ars nello scorso agosto.

Il convegno che vedrà la presenza dei massimi esperti internazionali del settore, si pone l’obiettivo di mettere in evidenza le principali problematiche riscontrate nel settore agroalimentare, le potenzialità e le possibilità di sviluppo e realizzazione della tecnologia Blockchain attraverso anche un’analisi comparativa delle opportunità di implementazione della stessa ed infine, i progressi che sono stati compiuti in questo settore in Italia, grazie alle misure messe in atto dal Governo del cambiamento.

“E’ bene ricordare – spiega la deputata Jose Marano – che il Governo nazionale, nella Legge di Bilancio 2019, ha istituito un Fondo triennale con una dotazione finanziaria di 45 milioni di euro al fine di sviluppare le nuove tecnologie digitali nel settore dell’Intelligenza artificiale, dell’Internet of thinks e della Blockchain, oltre ad aver istituito un tavolo tecnico di esperti al fine di elaborare una strategia nazionale in materia”.

Durante l’incontro, oltre ad una delegazione di portavoce del M5S a livello regionale e nazionale (Francesco Cappello, Angela Foti, Gianina Ciancio dell’Assemblea Regionale Siciliana e Laura Paxia, Marco Rizzone e Luciano Cantone della Camera dei deputati, interverranno, importanti ed illustri esponenti del settore sia di livello nazionale che internazionale: quali Giacomo Gagliano, direttore dell’Ufficio Sicilia dell’ispettorato centrale della tutela dei prodotti agroalimentari e Giovanni Selvaggi, Presidente del Consorzio tutela Arancia Rossa di Sicilia, esperti nel campo della Blockchain quali Marco Vitale, CEO di Foodchain S.p.A. ed esperto della task force istituita dal Ministero dello Sviluppo Economico, Daniele Tumietto, Standardizer UNINFO, CEN, ISO, UN, ITU on Blockchain DLT, eInvoice, Privacy. Adjunct Professor Link Campus University, Valentina Lattanzi avvocato, specializzata in Diritto Bancario e Finance, e Marco Galli  avvocato, specializzato in proprietà intellettuale e IT, Azizi Meor Ngah, business leader e advisor che verrà dalla Malesia e Roberto Sabatini, CEO di Caricom Etiopia ed infine, per il governo nazionale, Marco Bellezza, avvocato e consigliere giuridico del Vicepremier Luigi Di Maio che interverrà in videoconferenza.


1 commento

  1. Pingback: Blockchain rivoluzione e tracciabilità agroalimentare. Focus internazionale sabato 9 marzo a Catania

Leave A Reply