Sanità nel Siracusano. Pasqua: “Prestigiacomo e altri si svegliano adesso?”

Il deputato Ars: “Da mesi denunciamo cosa stava facendo Razza. Perché Prestigiacomo non alzava il telefono? Non sono della stessa corrente politica? Con quale faccia parla adesso?”

“Da mesi denunciamo cosa stava facendo Razza e nessuno ci ha dato ascolto. Anziché criticare oggi sui giornali la pessima rete ospedaliera che penalizza il Siracusano, avreste potuto alzare il telefono e incalzare il governo Musumeci che peraltro è della vostra coalizione. Dalla Prestigiacomo a Vinciullo, passando per Gianni e altre donne e uomini da sempre in politica stanno facendo uno spot inaccettabile sulla pelle dei cittadini”. A denunciarlo è il deputato regionale del Movimento 5 Stelle Giorgio Pasqua, componente della Commissione Sanità all’Ars a proposito delle prese di posizione di noti esponenti politici siracusani sulla rete sanitaria siciliana. “Mi chiedo – spiega Pasqua – con quale faccia questi onorevoli si presentino ai cittadini criticando la rete sanitaria, come se questa non fosse frutto degli uomini del loro partito. Sono tutti verginelle quando si tratta di fare proclami. Perché anziché fare critiche a mezzo stampa l’onorevole Prestigiacomo non alzava il telefono per chiamare l’assessore Razza? Un deputato – sottolinea Pasqua – deve fare questo, deve operare concretamente per fare gli interessi dei propri concittadini, non limitarsi a dichiarazioni postume sui giornali solo per smarcarsi dalle responsabilità delle porcate che fanno i propri compagni di viaggio. Stessa cosa dicasi per Vinciullo. L’ex onorevole già presidente della commissione Bilancio Ars, non è anche lui siracusano e concittadino dell’assessore regionale Bandiera? Si svegliano tutti adesso? Denunciamo da mesi che quello che stava partorendo il governo Musumeci era indecente. Dove erano Prestigiacomo, Vinciullo, Gianni e tutti gli altri che parlano solo adesso? Per fortuna – conclude Pasqua – i cittadini hanno memoria e capacità di giudizio”.


1 commento

  1. Pingback: Sanità nel Siracusano. Pasqua: "Prestigiacomo e altri si svegliano adesso?"

Leave A Reply