Mafia rurale. De Luca: “Lo Stato sia alleato per agricoltori e allevatori e mai un freno”

“Il protocollo Antoci rappresenta indubbiamente un punto importante nella lotta alla mafia rurale e siamo d’accordo con lo stesso Antoci sulla necessità di porre condizioni ancora più puntuali per stroncare la criminalità nelle campagne. Morale, lo Stato stia al fianco dell’agricoltura e della zootecnia, e mai un freno”. A dichiararlo è il deputato regionale del Movimento 5 Stelle Antonio De Luca a proposito del contrasto alla mafia rurale in Sicilia.

“Sappiamo benissimo – sottolinea il deputato – che le lungaggini burocratiche e le tempistiche delle erogazioni dei fondi a sostegno delle imprese, dipendono da molteplici fattori e in particolare dalla struttura di Agea. Quello che ci preme sottolineare è che occorre rendere gli strumenti sempre più adatti alla realtà a cui si rivolgono e quindi da un lato a consentire il raggiungimento puntuale degli obiettivi per cui sono stati progettati e dall’altro quello di non incidere negativamente (anche in termini burocratici) sulle piccole economie agricole e zootecniche che oggi vivono una grave crisi” – conclude De Luca.


Leave A Reply