Chiusura del punto nascita di Cefalù, il M5S: “Non è una scelta del governo nazionale, lo impone la legge”

“La prospettata chiusura del punto nascite di Cefalù non è dovuta ad una decisione del governo nazionale, come qualcuno vorrebbe far credere ma “è figlia” del Dm 70 e delle conseguenziali decisioni del governo regionale”. Lo affermano i deputati 5 stelle della commissione Salute dell’Ars (Salvatore Siragusa, Francesco Cappello,  Giorgio Pasqua e Antonio De Luca “per sgombrare il terreno da  inutili polemiche e ristabilire la verità sui fatti”.
“In questi giorni  – dice Siragusa – stanno circolando voci, alimentante anche dalle dichiarazioni del sindaco di Cefalù, che sono completamente sganciate dalla realtà. La verità è che il decreto Balduzzi ha messo paletti precisi da cui non è possibile derogare e di cui il governo nazionale non può che prendere atto. La verità è che ci si doveva muovere per tempo,  quando ancora c’erano i margini perché l’assessorato regionale prendesse strade diverse, come io stesso indicavo in una interrogazione del gennaio del 2015”

1 commento

  1. Pingback: Chiusura del punto nascita di Cefalù, il M5S: “Non è una scelta del governo nazionale, lo impone la legge” | Tutte le notizie sul movimento 5 stelle M5S

Leave A Reply