Sicilia, energia. Denuncia M5S, Regione spende oltre 10 milioni di euro l’anno

La ricerca è della deputata Ars Jose Marano: Un costo spropositato, frutto di disattenzione e mancato piano energetico. Musumeci si impegni a ridurre i costi.

“La regione spende oltre 10 milioni di euro l’anno in energia elettrica. Una cifra spropositata che contrasta nettamente con le direttive europee in materia di efficientamento energetico. A tal proposito, chiedo all’assessore Pierobon e al presidente Musumeci di intraprendere concrete azioni di efficientamento energetico negli edifici di proprietà regionale e modificare il piano di investimento pluriennale per gli uffici pubblici della Regione”. A denunciarlo è la deputata regionale del Movimento 5 Stelle Jose Marano che, dopo una ricerca, incalza attraverso una mozione il governo regionale a investire sull’efficientamento energetico degli edifici di proprietà o in uso alla Regione. “L’efficienza energetica – spiega Marano – rappresenta il principale strumento per ridurre le emissioni climalteranti, per aumentare l’indipendenza energetica, ed è un elemento che riveste significativa importanza nello sviluppo dell’economia sostenibile, dato che favorisce la creazione di imprese innovative con conseguente creazione di nuova occupazione in campo edilizio, impiantistico e industriale. I 10 milioni di euro che la Regione ha speso per l’energia solo l’anno scorso, una cifra che dovrebbe essere uguale anche per l’anno in corso, è chiaramente un dato abnorme che va a gravare sui cittadini. Oltre agli investimenti, sarebbe auspicabile che la Regione si impegnasse realizzare e pubblicizzare il piano di efficientamento energetico per dare un fattivo esempio di buona amministrazione, replicabile dagli altri enti pubblici e sensibilizzare e informare – conclude la deputata – il personale dipendente sui comportamenti proattivi in merito al risparmio energetico”.

 


Leave A Reply