Riserve naturali a rischio chiusura per carenza di fondi. M5S presenta disegno di legge per salvarle

Il deputato Giampiero Trizzino: “Chiederemo l’immediata calendarizzazione dell’atto”.

Le riserve naturali gestite dalle associazioni ambientaliste rischiano di chiudere i battenti entro la fine dell’anno non solo per la carenza di fondi determinata delle ultime sforbiciate della legge Finanziaria, ma per anche per l’imminente scadenza delle convenzioni fissata al 31 dicembre.
L’allarme è stato lanciato ieri dalle associazioni ambientaliste in commissione ambiente all’Ars, che, per cercare di risolvere il problema, hanno avanzato la proposta alla Regione di istituire un’unica figura centrale, che sia capace di elaborare progetti e di rimettere in piedi un sistema che potrebbe rivalorizzare tutte le riserve, non solo quelle gestite dalle associazioni.
“Una proposta – afferma il deputato 5stelle Giampiero Trizzino – che condividiamo integralmente e per la quale abbiamo subito presentato un disegno di legge di cui chiederemo immediata trattazione.  Il governo Crocetta, nella scorsa legislatura, non è stato in grado di proporre una riforma organica della materia, per cui oggi chiediamo al presidente Musumeci di accogliere questo progetto delle associazioni”.

 


Leave A Reply