Sanità, il neo deputato M5S Antonio De Luca: “Subito al lavoro per il territorio”

A breve incontro con l’assessore Razza. Insieme alla collega Valentina Zafarana interpellanza per chiedere la rivisitazione del piano dei finanziamenti per gli ospedali da cui era stato escluso il Messinese.

“Da oggi finalmente si inizia a lavorare sul serio ed è mia precisa intenzione coinvolgere il territorio nei processi decisionali che lo riguardano, per cui vi invito i cittadini ad espormi qualsiasi problematica attinente la sanità o altri argomenti di competenza regionale”. A dichiararlo è il deputato messinese del Movimento 5 Stelle Antonio De Luca, componente della VI Commissione Ars Servizi Sociali e Sanitari.

Il deputato messinese è immediatamente entrato nel merito delle questioni sanitarie depositando un’articolata interpellanza rivolta al Presidente della Regione Nello Musumeci e all’Assessore alla Sanità Ruggero Razza, sottoscritta dalla collega Valentina Zafarana, con cui si chiede “la sospensione e la rivisitazione del piano di finanziamenti di oltre 47 milioni di euro da cui è rimasta praticamente esclusa Messina e la sua provincia. Il piano prevede, infatti, soltanto uno stanziamento di 1.600.000 euro (+ 400 su FSR) in favore della realizzazione del P.S. di Milazzo e di 750.000 euro in favore Sant’Agata di Militello e null’altro”.

Il deputato pentastellato ha quindi richiesto “la disposizione di somme in favore del P.O. di Mistretta, delle Aziende Ospedaliere cittadine (Policlinico e Papardo) e per il P.S. di Lipari” e concordato un incontro di approfondimento con l’Assessore al ramo.


Leave A Reply