Partanna, “L’area archeologica Contrada Stretto in totale stato di abbandono e chiusa per la maggior parte del tempo”, la denuncia del M5S

Nei giorni scorsi l’ispezione della deputata Palmeri e della consigliera comunale 5Stelle De Benedetti.  Presentata interrogazione all’Assemblea Regionale Siciliana.

“Totale stato di abbandono e assenza di manutenzione, sterpaglie ed erbacce ovunque, sentieri non percorribili, staccionate bruciate e pannelli didattici lungo i percorsi non più leggibili, locali insalubri e assenza di personale. Come se non bastasse, numerose zecche invadono i percorsi e sempre più spesso è stata lamentata l’impossibilità di visitare il sito a causa della sua pressoché costante chiusura”. La denuncia riguarda l’area archeologica di Partanna – Contrada Stretto – dove, nei giorni scorsi, una delegazione del Movimento 5 Stelle composta dalla deputata del Trapanese all’Ars Valentina Palmeri e dalla consigliera comunale 5Stelle di Partanna Anna Maria De Benedetti, ha potuto constatare di persona la reale situazione del sito. Adesso la deputata a Palazzo dei Normanni interroga la Regione e chiede un intervento urgente.

“L’affidatario del sito è lo stesso Comune – spiega Palmeri – che dovrebbe provvedere alla manutenzione e agli interventi necessari per la sua preservazione, ma allo stato dell’arte sembra che il sito sia stato dimenticato da tutti”. “Sembra il solito caso di spreco di denaro pubblico, continua la parlamentare M5S – grandi opere costruite con fondi europei che poi vengono abbandonate al degrado ma, ancora peggio, sembra il solito caso di mancata occasione di sviluppo, lavoro e di turismo per il nostro territorio, ricco di storia, bellezza e di cultura, ma totalmente abbandonato dalle istituzioni”. “Da anni il Movimento 5 Stelle di Partanna denuncia lo stato di degrado in cui si trova il sito”, – interviene anche la consigliera comunale M5S De Benedetti, che aggiunge: “questo sindaco si vanta tanto di ‘Partanna, città turistica’, quando invece di culturale e turistico in questi quattro anni non si è visto proprio nulla, anzi qualcosa si è vista: sterpaglie e abbandono”. “Si deve provvedere urgentemente alla valorizzazione del sito, un parco quello di Partanna che potrebbe diventare un’importante attrattiva turistica e favorire la crescita del territorio” – concludono le due portavoce del Movimento 5 Stelle.

 

 

 


Leave A Reply