Nuovo meetup Augusta. Diffidati ad usare simbolo M5S

Il Movimento 5 Stelle: “Unici legittimati a parlare per conto del M5S sono Sindaco assessori e consiglieri. Altri, mistificatori perseguibili ai sensi di legge”

Palermo 11 dicembre 2016 – In relazione alla annunciata nascita di un nuovo meetup nella città di Augusta (Sr), il Movimento 5 Stelle precisa che il Sindaco, la squadra di assessori e i consiglieri comunali, sono gli unici titolati a parlare in nome e per conto del Movimento 5 Stelle. Chiunque millanti una appartenenza al Movimento 5 Stelle, non solo dice il falso ma sta anche commettendo un reato perseguibile ai sensi di legge per uso improprio di simbolo appartenente ad altri. Per tali ragioni, si diffidano questi soggetti terzi a parlare a nome del Movimento 5 Stelle e si sottolinea che, qualora questi ultimi, rendano dichiarazioni agli organi di stampa e alla cittadinanza, lo faranno a solo titolo personale e non come soggetti riconducibili al Movimento stesso. Il perdurare di tali situazioni, sarà motivo di azioni legali.
Si invitano pertanto gli organi di stampa e la cittadinanza a considerare come dichiarazioni per nome e per conto del Movimento 5 Stelle, quelle rese da Sindaco, assessori e consiglieri comunali. Eventuali dichiarazioni rese da tali soggetti terzi, sono da considerare come legittime esternazioni rese a mero titolo personale.


Leave A Reply