M5S rilancia: “L’ Avviso 8 va ritirato e l’assessore Marziano venga in audizione all’Ars”

I deputati 5stelle presenteranno anche una risoluzione per impegnare il governo al ritiro del piano e alla sua riformulazione alla luce di criteri oggettivi e trasparenti

Formazione professionale, il M5S all’Ars non lascia, anzi. “La querela agitata a mo’ di clava dall’assesore Marziano – dice il deputato Giancarlo Cancelleri – non spaventa proprio nessuno. Abbiamo il dovere, ancor prima del diritto, di illuminare le zone d’ombra nella pubblica amministrazione, e in questo Avviso 8, stando a quanto riportato dalla stampa, ombre ce ne sarebbero parecchie. Anziché minacciare querele l’assessore venga in commissione a fugare i numerosi dubbi. Per questo chiederemo immediatamente la sua audizione al presidente Greco”.
Non solo. Per il Movimento 5 stelle l’Avviso 8, per come è stato strutturato, non può funzionare. Per questo i deputati all’Ars presenteranno una risoluzione che impegni il governo a ritirarlo, per riformularlo secondo citeri improntati alla massima trasparenza.
“La formazione professionale – dice Cancelleri – deve cambiare nettamente volto. Le ferite del passato, anche recente, sono ancora freschissime e impongono la massima attenzione da parte di tutti. I partiti hanno sempre fatto il bello e cattivo tempo in questo settore, non possiamo correre il rischio che succeda ancora. Noi certamente faremo la nostra parte, se è il caso anche passando al setaccio ente per ente e nome per nome”.


Leave A Reply