Emergenza incendi boschivi, il M5S chiede subito la convenzione con la direzione regionale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Il deputato Cinquestelle Francesco Cappello: “Gravissimo sarebbe l’ennesimo atteggiamento omissivo da parte del governo”.
La gravità di quanto accaduto nelle scorse settimane, quando una serie di incendi è divampata tra i territori delle province di Palermo e Messina annientando vaste zone boschive e di macchia mediterranea, pone in drastica evidenza la totale assenza di un coordinamento per la lotta attiva contro gli incendi boschivi che, per la legge 353 del 2000, spetta alla Regione. Adesso il Movimento 5 Stelle rivolge al governo regionale un’interpellanza, il primo firmatario, il deputato Francesco Cappello, chiede venga stipulata un’apposita convenzione con la direzione regionale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, come sollecitato anche quest’anno dalla stessa CoNaPo (sindacato autonomo Vigili del Fuoco), al fine di porre in essere tutti gli interventi di lotta attiva contro gli incendi boschivi e scongiurare ciò che è avvenuto nelle scorse settimane.
“Gravissimo – afferma il parlamentare Cappello – sarebbe l’ennesimo atteggiamento omissivo da parte del governo che per il secondo anno di seguito non avrebbe posto in essere alcuna convenzione con la direzione regionale del VVF con gravissima assunzione di responsabilità per ciò che è accaduto e ciò che auspichiamo non accada più”.

Leave A Reply