A rischio le attività dei laboratori d’analisi siciliani e possibili disagi per i cittadini. M5S: “Subito i tavoli tecnici previsti da una mozione del 2013”

Per sbloccare la situazione il gruppo parlamentare all’Ars ha presentato un’interpellanza a Gucciardi.

Siragusa: “Colpire loro significa colpire migliaia di utenti”

Avviare subito un dialogo con le associazioni di categoria dei laboratori di analisi siciliani per scongiurare la sospensione dei servizi da loro erogati e i conseguenziali disagi all’utenza.

E’ questo in sostanza il contenuto di interpellanza del M5S all’Ars (primo firmatario Salvatore Siragusa) rivolta all’assessore per la Salute. A Gucciardi il M5S chiede di conoscere il motivo che finora ha impedito di avviare i tavoli tecnici con i rappresentanti dei laboratori che erano stati oggetto di una mozione approvata all’unanimità a sala d’Ercole a novembre del 2013.

La situazione da allora non è per nulla migliorata, prova ne sia che il fatto che i titolari dei laboratori domani insceneranno una protesta davanti agli uffici dell’assessorato di piazza Ottavio Ziino a Palermo, che potrebbe essere il preludio alla sospensione delle attività a tempo indeterminato.

“Attorno ai laboratori di analisi – dice Salvatore Siragusa – non girano i grandi interessi dei privati e delle multinazionali, ma il lavoro di decine di piccole aziende e di centinaia di dipendenti. Colpire loro significa colpire in primo luogo gli utenti che sono le migliaia di cittadini siciliani che quotidianamente si rivolgono ad un laboratorio per poter avere il risultato di un esame diagnostico”.


Leave A Reply