Caltanissetta. “Oltre 60 famiglie in pericolo di vita, a rischio crollo le case popolari in via Puccini ”, Giancarlo Cancelleri (M5S) chiede l’intervento immediato della Regione


Oltre 60 famiglie residenti nelle case popolari di via Puccini, ai numeri 3, 4, 5, 10, 16, 22, rischiano costantemente la loro vita. Il 29 dicembre scorso il dipartimento di Ingegneria civile ed architettura dell’Università di Catania, comunicava all’Istituto Autonomo Case Popolari di Caltanissetta il rischio collasso di diversi pilastri portanti degli immobili. Secondo gli ingegneri, il crollo potrebbe verificarsi in maniera rovinosa, istantaneamente e senza segnali premonitori. Le abitazioni sono state già dichiarate inagibili, eppure le famiglie continuano a viverci.

Adesso il deputato regionale del Movimento 5 Stelle Giancarlo Cancelleri chiede l’intervento immediato della Regione: “negli appartamenti – denuncia Cancelleri – vivono ancora le 64 famiglie che non hanno modo, proprio a causa delle loro gravissime condizioni di disagio, di prendere in affitto altre abitazioni. Nemmeno l’IACP e il Comune di Caltanissetta sono in grado di sostenere economicamente la riallocazione abitativa delle famiglie”.

Cancelleri ricorda il caso di Ribera, quando in analoga situazione emergenziale fu proprio la Regione ad intervenire. Con una lettera di indirizzo chiede, quindi, al presidente Crocetta e agli assessorati di merito, di stanziare parte delle risorse relative al “Patto per il sud” o del bilancio regionale, per finanziare le operazioni necessarie per mettere in sicurezza gli stabili e contestualmente provvedere alla collocazione dei cittadini in altre unità abitative del capoluogo.


Leave A Reply