Trivellazioni, M5S: Grande successo ieri del “No triv day” e sabato da Licata parte il tour italiano

In 38 località di quattro regioni (Puglia, Sicilia, Calabria e Basilicata) tantissimi cittadini sono stati informati sulle problematiche delle ricerche petrolifere

“La voce dei cittadini liberi oggi è anche nelle istituzioni regionali, nessuno più deve speculare sul nostro mare”.
Con questo spirito ieri in 38 località di quattro regioni (Sicilia, Calabria, Basilicata e Puglia) si è tenuto il NoTriv Day, manifestazione con la quale il M5S ha dedicato una intera giornata alla difesa del mare. Le stesse parole che hanno animato la presentazione del tour 2015 “Giù le Mani dal Nostro Mare” che si è svolta sabato mattina a Bari.

“La giornata di ieri – dicono deputati ed attivisti M5S di Sicilia, Calabria, Puglia e Basilicata – ha dato la possibilità a tantissimi cittadini di essere informati sulle problematiche relative alle trivellazioni petrolifere lungo le coste del nostro paese.  Con lo stesso spirito il giorno 8 agosto partiremo per questa avventura che è il tour 2015 di “Giù le mani dal nostro mare”. Si comincia dalla Sicilia l’otto agosto, con la prima tappa a Licata, cercando di mandare un segnale forte al governo Renzi che, attraverso il decreto “Sblocca Italia”, sta autorizzando le grandi multinazionali del petrolio a perforare i nostri fondali marini. “Continueremo – dicono deputati ed attivisti 5stelle – a lottare affinché questo non avvenga”.


1 commento

  1. Invito tutti a vedere questo video dove esperti e ricercatori spiegano la presenza di pockmarks nei fondali del canale di Sicilia e su come essi possono rendere pericolose le attività di ricerca di idrocarburi:
    https://www.youtube.com/watch?v=B9YKFQLm_s8
    Il convegno è stato organizzato dal M5S e si è svolto il 5 novembre 2014 a Roma (aula Tatarella Montecitorio). BUONA VISIONE

Leave A Reply