Meetup FARE Siracusa – 8 per mille edilizia scolastica

event_351508532Alla c.a. del Sig. Sindaco

Giancarlo Garozzo

 

Oggetto: MOZIONE SU ACCESSO A 8 PER MILLE PER EDILIZIA SCOLASTICA

 

PREMESSO CHE:

–         Ogni anno, in occasione della dichiarazione dei redditi, il contribuente italiano può effettuare una scelta in merito alla destinazione dell’8 per mille del gettito IRPEF;

–         A partire dal corrente anno, grazie ad un emendamento presentato dal Movimento 5 Stelle alla Legge 27 dicembre 2013, n.147cd. Legge di stabilità 2014, in modifica della L.222/1985 che regolamenta la disciplina del’8/1000, sono ammessi alla ripartizione della quota del’otto per mille a diretta gestione statale esclusivamente gli interventi straordinari per il contrasto alla fame nel mondo, in caso di calamità naturali, per l’assistenza ai rifugiati e per la conservazione dei beni culturali a favore dell’edilizia scolastica. Lo Stato pertanto può destinare il proprio 8 per mille anche per la ristrutturazione, miglioramenti, messa in sicurezza, adeguamento antisismico ed efficientamento energetico degli immobili di  proprietà pubblica adibiti all’istruzione scolastica.

RITENUTO CHE:

–         Sul territorio di Siracusa sono presenti edifici scolastici di proprietà comunale che necessitano di interventi di ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento antisismico ed efficientamento energetico.

CONSIDERATO CHE:

–         Grazie alla Legge 27 dicembre 2013, n.147 cd. Legge di stabilità 2014, in modifica della L. 222/1985 che regolamenta la disciplina dell’8/1000, lo Stato può destinare il proprio 8 per mille oltre che a interventi straordinari per la fame nel mondo, calamità naturali, assistenza ai rifugiati, conservazioni di beni culturali  anche per ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento antisismico ed efficientamento energetico degli immobili di proprietà pubblica adibiti all’istruzione scolastica;

–         Le pubbliche amministrazioni hanno tempo fino al 30 settembre per presentare richiesta ed essere destinate all’8 per mille statale ai fini sopra descritti, a beneficio di tutti i concittadini;

SI RICHIEDE CHE:

–         Il Consiglio comunale impegni il Sindaco e la Giunta Comunale ad attivare tutte le procedure amministrative necessarie ai seguenti effetti:

–         Venga presentata formale richiesta, entro e non oltre il 30 settembre 2014, di accesso ai fondi destinati dall’8 per mille all’edilizia scolastica da destinare a miglioramento e ristrutturazione degli edifici scolastici posti sul nostro territorio comunale.

 

 


Leave A Reply