Ars, pioggia di ordini del giorno targati M5S. Tra gli obiettivi la revoca dell’accordo Stato-Regione e la moratoria delle cartelle esattoriali

gruppo 14ARSMoratoria della cartelle esattoriali, revoca dell’accordo Stato Regione per la rinuncia ai contenziosi, stop alla chiusura degli uffici periferici di Riscossione Sicilia.

E, ancora,  introduzione di tariffe agevolate nei collegamenti marittimi da e per le isole minori rivolte a tutti coloro che svolgono un pubblico servizio, risorse alle cooperative sociali di tipo B che perseguano il reinserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati e qualificazione dell’Arpa come  Ente del settore sanitario con nuove  risorse per la sua attività.

Sono i temi degli ordini del giorno presentati dal Movimento 5 Stelle in Aula, ma che non hanno trovato spazio per la discussione, perché soffocati dalla Finanziaria. Gli odg saranno votati giorno 11 agosto in occasione del momentaneo rientro dei deputati a Palazzo dei Normanni.


Leave A Reply