Stato…Che stato. Azzardo di Stato – Convegno sul gioco d’azzardo patologico

Convegno sul gioco d’azzardo patologico organizzato dal Movimento Cinque Stelle Grilli Aretusei e dall’Associazione No Slot Siracusa. Siracusa, Via Mirabella 29, sabato 12 luglio 2014, ore 17:30.

azzardo_di_statoIl MoVimento Cinque Stelle – Grilli Aretusei e l’Associazione No Slot Siracusa invitano i cittadini siracusani a partecipare al convegno sul gioco d’azzardo patologico che si terrà sabato 12 luglio 2014a partire dalle ore 17:30 in Via Mirabella 29 a Siracusa.

Negli ultimi anni si è assistito, impotenti, ad un drastico aumento delle patologie relative al gioco d’azzardo dovute alle diverse tipologie e modalità di gioco che spaziano dal supporto cartaceo fino ai dispositivi elettronici. E’ evidente che questa nuova industria fonda il suo grande sviluppo sui fortissimi ricavi per i privati che sfruttano tali attività, ma anche per lo Stato, che a prima vista, sembrerebbe lucrare ed incassare svariati miliardi dal gettito d’imposta che ne deriva.

Un ulteriore effetto del gioco d’azzardo è individuabile nello sviluppo e nel radicamento della microcriminalità o della criminalità organizzata laddove, il gioco con vincite in denaro prenda piede. Numerosi sono gli illeciti commessi da tale organizzazione che, a titolo di esempio, vanno dall’alterazione di macchinette d’intrattenimento, per appropriarsi indebitamente dei guadagni, al racket, al riciclaggio del denaro ed all’usura.

Accanto a questi numerosi svantaggi di ordinelegale, economico ed etico non si può certamente affermare che il business del gioco d’azzardo rappresenti una fonte di beneficio per le casse dello Stato; infatti è accertato come la cura dei Giocatori d’Azzardo Patologici (GAP) costituisca per lo stesso un esborso di circa 6 miliardi/anno, mentre non è ben chiaro quali siano i costi legati alle conseguenze che tale patologia porti all’entourage della vittima del gioco d’azzardo (assistenza ai familiari,sussidi,costi legati allo sviluppo della patologia sulle future generazioni, problemi sul lavoro ecc…)

Tali tematiche saranno affrontate nel corso del convegno insieme alle possibili soluzioni e progetti di legge che il MoVimento Cinque Stelle ha presentato in Parlamento. All’evento parteciperanno i Cittadini portavoce alla Camera dei Deputati Giulia Grillo (XII Commissione Affari Sociali) e Massimo Enrico Baroni (XII Comm.se Affari Sociali e primo firmatario del DDL n.1596 sul GAP), Stefano Zito Cittadino portavoce all’ARS (Commissione Inchiesta e Vigilanza mafia in Sicilia). Contribuiranno ad approfondire gli argomenti del convegno anche Luca Degano (Consigliere M5S Lodi e Attivista No Slot), Antonio Moccia (scrittore) e Paolo Bonarrio diIn-Dipendenza – Siracusa


1 commento

  1. Sono una vittima di questo sistema. Di uno stato che pensa solo ai propri interessi grazie a queste slot ho perso la mia vita, la mia famiglia, gli amici, l’orgoglio, la stima per me stesso. Ringrazio voi tutti impegnati in questa battaglia. Purtroppo mi trovo in provincia di Napoli. Spero che ne parliate anche qui a Napoli.

Leave A Reply