M5S Sicilia, grande affluenza per il “Parlamentour” a 5 stelle a Caltanissetta e provincia

Ben sette tappe siciliane per i parlamentari nazionali e regionali del M5s. Tra Caltanissetta e provincia, durante l’ultimo fine settimana, otto deputati Cinquestelle hanno incontrato migliaia di cittadini discutendo di proposte, programmi e dei temi caldi che si affrontano nelle aule parlamentari a Roma e a Palermo, per scoperchiare una realtà celata al comune elettorato.

Una grande emozione, un vero e proprio bagno di folla e tanta attenzione ai temi promossi dal Movimento 5 stelle; – afferma Giancarlo Cancelleri, deputato Cinquestelle all’Ars – sabato pomeriggio solo a Caltanissetta abbiamo parlato ad una sala strapiena, c’erano più di 800 persone; senza contare il numero impressionante di persone che hanno partecipato all’incontro in piazza di domenica mattina”. Sono intervenuti Roberto Fico, Alessandro Di Battista, Azzurra Cancelleri, Laura Castelli e Gianluca Rizzo per la Camera; i parlamentari all’Ars Gianina Ciancio, Giampiero Trizzino e Giancarlo Cancelleri.

I deputati M5s nazionali parlano di “inefficienza governativa”. “A Roma impostano l’azione politica italiana come se fosse solo una continua emergenza – aggiunge Azzurra Cancelleri – emanando decreti legge continui e limitando a zero l’azione programmatica che consentirebbe alla nostra nazione di guardare più al futuro. Lo stesso tipo di lavoro che ha contraddistinto alla Camera il cammino delle commissioni, con una produttività in alcuni casi addirittura nulla”.

Il ruolo del Movimento, nei palazzi del potere – continuano i parlamentari M5s – non è, ovviamente, solo quello di controllo. Lavoriamo come matti da mattina a tarda sera e di tanto in tanto qualche nostra proposta riesce perfino a fare breccia nel muro della maggioranza“.

La prima tappa del Parlamentour siciliano è stata effettuata a Gela. La carovana 5 stelle si è poi spostata a Mazzarino, Campofranco, Niscemi, San Cataldo, Riesi, per chiudere, tra sabato e domenica, a Caltanissetta.

Il Movimento 5 stelle coglie l’occasione per presentare il candidato a sindaco per Caltanissetta Giovanni Magrì. Sociologo ed esperto in progettazione europea, il candidato Cinquestelle auspica una importante partecipazione della cittadinanza nella composizione del programma che prevede già dei punti chiave: trasparenza e cittadinanza, ambiente, cultura, sport, servizi sociali e sanità, tagli ai costi della politica, sviluppo economico ed urbanistica. “Fondamentale il ruolo svolto dalle commissioni per arrivare alla stesura di questo programma che si evolve giorno dopo giorno attraverso i preziosi contributi dei cittadini – afferma il candidato a primo cittadino della città di Caltanissetta Migrì – ricordiamo pertanto gli incontri pubblici settimanali del martedì e i gazebo del sabato che permetteranno a tutti gli interessati di offrire un contributo sostanziale ai lavori promossi e portati avanti dal Movimento cinque stelle“.


Leave A Reply