M5S Gela- Riunione sui Liberi Consorzi

Si è svolto lunedì 14/10/2013 dalle ore 18.00 alle ore 20.30 presso la sede del movimento 5 stelle Gela in Piazza Salandra l’incontro sui Liberi Consorzi.

All’incontro erano presenti: i meetup di Gela, Caltagirone, Niscemi, Acate, Mazzarino, i deputati Francesco Cappello e Vanessa Ferreri e i rappresentanti di alcune associazioni del territorio.

Durante l’incontro si è fatto il punto della situazione cercando di raccogliere idee e proposte che sono scaturite all’interno del dibattito. Riportiamo di seguito alcune considerazioni.

Le province erano dei sistemi chiusi che si occupavano dei cittadini escludendo a questi ultimi la partecipazione; con il libero consorzio si deve andare oltre.

I consorzi dovranno essere realizzati dai cittadini, per questo si cercherà di coinvolgerli tramite referendum di modo da non dover subire le decisioni prese da pochi.

Si deve pensare ad un concetto di consorzio che unisca le città che ne faranno parte per storia, cultura e ambiente. Bisogna creare i presupposti affinché i servizi che verranno offerti al cittadino possano essere migliori di quelli attuali diminuendo nello stesso tempo i costi.

I liberi consorzi dovranno essere nuovi assetti liberi da dispendiose elezioni, consigli, giunte e dovranno quindi privilegiare la relazione dei comuni interessati ad un progetto condiviso.

Sono molti ad oggi i servizi che vengono gestiti dalla provincia per questo si dovrà fare tutto un lavoro preparatorio di modo da dislocare in modo opportuno i servizi nel territorio. La fondamentale contiguità dei comuni è alla base di un’ottimizzazione volta ad avvicinare i servizi agli utenti.

Questo è il momento di partecipare tutti alla costruzione di un futuro differente non pensando a quale comune deve fare da capofila, i comuni all’interno del consorzio potrebbero a turno fare da capofila, ma dobbiamo concentrarci nei punti di forza dei nostri territori di modo da realizzare uno sviluppo differente.

Per questo motivo sarà importante il contributo di chi negli anni si è battuto su questi temi.

Il prossimo incontro verrà fissato dopo la riunione a Catania sui consorzi che si terrà il 20 Ottobre, il tempo stringe e i cittadini devono trasformare le loro idee nel progetto consorzio.

 


Leave A Reply