Svincolo per Caltanissetta, soluzione più vicina dopo il sopralluogo di Cancelleri e tecnici Anas

Svincolo per Caltanissetta, soluzione più vicina. Il prossimo 6 agosto alla sede dell’Anas di Palermo saranno studiate le carte per verificare la possibilità di cantierare al più presto i lavori per riattivare completamente lo svincolo che collega Pietraperzia con Caltanissetta (SS 626).

È stato deciso oggi nel corso di un sopralluogo tenuto sul posto da tecnici dell’Anas (era presente l’ingegner Nicola Nocera) e dal capogruppo del Movimento Cinque Stelle all’Ars Giancarlo Cancelleri.

L’ipotesi allo studio è quella di cercare di sovvenzionare immediatamente i lavori tramite una compensazione di opere tra Stato e Regione e per questo all’incontro del 6 agosto sarà presente Fulvio Bellomo, dirigente del dipartimento infrastrutture.

Attualmente lo svincolo è in grave stato di degrado e consente la circolazione solo in maniera alternata con interdizione, peraltro, ai mezzi pesanti.

Penso – afferma Cancelleri – che ci siano concrete possibilità di arrivare al più presto ad una soluzione del problema che sta causando tantissimi disagi e che potrebbero perfino aggravarsi in caso di nuove frane. Noi seguiremo passo passo l’evoluzione della vicenda, cercando, nei limiti del possibile, di far in modo che l’attesa per la soluzione venga limitata il più possibile”.


Leave A Reply