Jose Marano

 Portavoce all'A.R.S.

Componente Commissione III - Attività Produttive
Componente Commissione Esame delle attività dell'Unione Europea

Nato a Savona il 05-07-1982

  • MASTER DI I LIVELLO in “Customer care e tutela dei consumatori” conseguito il 3 Marzo 2012 presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli studi di Catania. Principali settori di studio: Principi ed analisi del quadro giuridico e socio-economico mondiale, Consumatore, Aziende e Tutela della Salute, Analisi dei bisogni e della soddisfazione consumatori, Comunicazione e Relazioni Istituzionali

    LAUREA in Comunicazione conseguita in data 03/07/2008 presso L’Università degli studi di Catania. Ambito di studio: sociologia della comunicazione, giornalismo, marketing, pubblicità, tecniche della comunicazione, psicologia della comunicazione.

    Ministero delle pari opportunità: Attestato di formazione "Donna, politica, istituzioni". Corso di formazione rivolto alla promozione della cultura di genere e alle pari opportunità. Un percorso che si propone di studiare e mettere in luce i meccanismi di esclusione, comprendere il funzionamento delle istituzioni nazionali ed europee, come funziona la governance europea e in che misura il diritto comunitario influenza i singoli paesi, enti locali e presenza femminile, le donne nei processi decisionali, la presenza femminile nelle istituzioni.

    Subito dopo la laurea nel 2008 dopo uno stage durato 6 mesi, ho iniziato a lavorare nel nel settore della comunicazione e del marketing, oggi sono 10 anni che mi occupo di ciò. Le attività che svolte: comunicazione e marketing aziendale, comunicazione sociale, media relations, relazioni istituzionali, eventi culturali e d'arte, organizzazione di congressi, eventi, fiere, web communication.

    Ho organizzato diversi eventi culturali e artistici di respiro internazionale e musicali, importanti progetti di valorizzazione sul territorio.

    Dopo aver conseguito il master ho collaborato con un Associazione dei Consumatori, facendo attività di sportello e supporto ai consumatori.

    Da 3 anni ho iniziato anche una collaborazione giornalistica che si sposa con la mia passione e con il mio interesse nei confronti dell'ambiente, attraverso un magazine online che si occupa di tutela di salute e ambiente, cercando di fare informazione libera con i miei approfondimenti sulla tematica, perché è proprio a causa della non informazione che i cittadini non prendono consapevolezza del mondo che li circonda. L'ambiente che ci circonda é sempre più "malato" a causa d'interessi economici che vanno a discapito della salute dei cittadini. Da 2 anni ho iniziato a lavoro nel settore pubblicitario.

    Ho cominciato il mio attivismo nel Movimento 5 Stelle agli inizi dell’anno 2012, quando deciso di voler dare il mio contributo concreto per cambiare questo sistema marcio della politica. Sin da subito ho partecipato assiduamente alle attività nella città Catania e nel comune di Misterbianco, con diverse attività come fiato sul collo al consiglio comunale, alle attività ai banchetti, all'organizzazione attiva delle campagne elettorali: regionali siciliane, europee, nazionali, amministrative di Catania e per ultime le amministrative nel comune di Misterbianco dove sono stata designata vice sindaco. Mi sono impegnata attivamente per le campagne referendarie degli ultimi anni: No trivelle, Io dico no per il Referendum Costituzionale, e la battaglia per il NO MUOS. Nel Novembre 2012 sono stata eletta referente per la provincia di Catania, svolgendo attività di coordinamento e organizzazione con i meet up. Ho sempre continuato con il mio attivismo in maniera assidua nel mio territorio, promuovendo le azioni dei noi nostri portavoce nazionali e regionali. Oggi siamo Impegnati in questa campagna elettorale per le Regionali del 5 Novembre, data in cui i siciliani potrebbero finalmente riscattarsi. La nostra terra deve liberarsi dal sistema corrotto che ha fatto perdere la dignità a noi siciliani. Bisogna ridare dignità ai lavori che da sempre contraddistinguono la Sicilia che da sempre vive di agricoltura, pesca ed allevamento. Delle vere politiche agricole vanno fatte nella direzione della qualità dei prodotti, valorizziamo quelli siciliani per la difesa e salvaguardia della salute dei cittadini. Il turismo deve essere dinamico, bisogna favorire gli scambi di idee con gli altri stati membri dell'Europa. Il turismo culturale deve essere valorizzato per difendere la nostra storia e la nostra identità. E’ necessaria un’azione di recupero del nostro patrimonio culturale per incentivare il turismo e di conseguenza creare occupazione e quindi la messa in circolo di moneta. É necessario comunicare e pubblicizzare meglio le nostre meraviglie storiche e culturali, la nostra arte culinaria, per attrarre sempre più turisti creando cosi nuove opportunità d'imprese, e quindi nuovi posti di lavoro. Bisogna investire sulla cultura, investire sui quei giovani che scommettono sulle potenzialità della propria terra e dare fiducia a chi propone idee. Bisogna destagionalizzare il turismo per incentivare la presenza dei visitatori esteri anche nei periodi di bassa stagione. È necessario invertire il processo moderno di concezione di mercato. Ogni stato deve importare solo quello che è necessario, o meglio solo i beni che con la produzione interna non riesce a produrre per soddisfare quindi la richiesta interna. Bisogna rimodulare i finanziamenti sulle energie rinnovabili, destinandole solo ed esclusivamente alle energie rinnovabili da fonti pulite, ecologiche. Bisogna investire sull'energia solare, sul mini eolico. Quindi stop agli inceneritori ed impianti di pirolisi. E quello che mi sta fortemente a cuore: i giovani siciliani. Bisogna fare in modo che i giovani restino in Sicilia, perché siamo la risorsa fondamentale di questa terra. Non è più sostenibile il fatto che i nostri giovani siano costretti a lasciare la propria terra ed investire il loro futuro e i loro studi all'estero o in altre parti d'Italia. Abbiamo un grande bisogno che i nostri giovani formati, contribuiscano allo sviluppo di questa terra e che diventino protagonisti dello cambiamento della nostra regione. Bisogna attingere alle splendide risorse e opportunità che la nostra bellissima isola ci offre. Non dobbiamo comunque dimenticare i più deboli e garantire la dignità di sopravvivenza a tutti, con un reddito di cittadinanza che aumenterebbe la circolazione del denaro, creerebbe un aumento del PIL e ossigeno per i cittadini in difficoltà.

    Ho tante passioni e sono molto curiosa. Una costante nella mia vita è sempre stato lo sport; credo che lo sport sia fondamentale nella vita di ognuno di noi perché consente di fare aggregazione, di porsi obiettivi e si impara a superare i limiti. Un'altra costante della mia vita è il mondo artistico: ho iniziato da piccola a studiare pianoforte, passando per la danza e per ultimo il teatro, la più grande delle passioni. Amo la fotografia e cogliere gli attimi di ogni gesto che passa inosservato agli occhi. Adoro la natura, gli spazi verdi e gli alberi, sono luoghi dove ci si ritrova con se stessi e ci si collega con il mondo. Mi circondo di cose e persone autentiche, la mia famiglia e gli affetti sono fondamentali. Amo gli animali e tutto ciò che di meraviglioso ci donano. Sono intelligenti, hanno un anima ed una personalità. Ho una bellissima e tenerissima gatta che si chiama Nike che adoro.

  • Il tuo nome (richiesto)

    Cognome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    captcha