Author SM

Giorgio P. di Terrasini e i tanti soggetti danneggiati dalle inoculazioni non saranno indennizzati: è la risposta del Ministero della Salute ad un “question time” del M5S a firma della deputata palermitana Di Vita. Giorgio P. (il nome è di fantasia) è un bel bambino. Sano, soprattutto. Abborda i primi tornanti della vita tra pappe, coccole e pannolini. Ride e gattona, non sa che la sorte gli ha già progettato un’imboscata che risucchierà lui e la sua famiglia in un tunnel senza fine. Lo sgambetto arriva a ridosso della prima candelina: un banale vaccino (Difterite-Tetano-Pertosse – Epatite B – Antipolio…

Un nuovo siluro per i piani alti della Regione? Potrebbe arrivare dall’Ars, dove il M5S ha appena depositato un’interpellanza sulle incompatibilità per gli incarichi nella pubblica amministrazione, sulla scorta di quanto stabilito dal decreto legislativo numero 39 dell’8 aprile del 2013, che ha introdotto numerosi divieti al conferimento ed al mantenimento di incarichi presso l’amministrazione regionale, gli enti pubblici, gli enti di diritto privato in controllo pubblico e per gli incarichi amministrativi di vertice, dirigenziali e di amministratore di enti pubblici e di enti privati in controllo pubblico. “Il decreto – afferma il deputato 5 Stelle Matteo Mangiacavallo, primo firmatario…

Sfiora anche la Sicilia l’ultimo scandalo della sanità campana che ha portato all’emissione di undici provvedimenti di custodia cautelare nell’ambito dell’aggiudicazione di gare d’appalto per la gestione di servizi pubblici nelle strutture sanitarie locali. Nei confronti degli indagati sono ipotizzati, a vario titolo, i reati di concorso esterno in associazione a delinquere di stampo camorristico, turbativa d’asta e corruzione, aggravati dall’aver agevolato un clan camorristico. Tra i destinatari dei provvedimenti restrittivi ci sarebbe – secondo quanto riportato dalla stampa – anche il gestore della Co.Lo.Coop., società cooperativa erogatrice di servizi ausiliari di supporto ai reparti nell’azienda ospedaliera Cannizzaro di Catania.…

È stato approvato dall’Ars l’atto che impegna il governo ad imporre agli enti di formazione il pagamento differenziato delle somme per il personale e per la gestione, tramite l’attivazione di conti correnti separati, garantendo la regolarità e la trasparenza in un settore finora balzato agli onori della cronaca per abusi e gestioni scellerate.

Recapitato alla parlamentare Foti del Movimento 5 Stelle l’incartamento che aspettava dal primo febbraio dopo una richiesta di accesso agli atti. Giovedì scorso il deputato aveva chiamato i carabinieri e scritto a Crocetta per denunciare l’inefficienza degli uffici dove non si rispondeva nemmeno al telefono. Il caso finisce sui giornali e le carte che attendeva da oltre sei mesi arrivano nello spazio di quattro giorni. Protagonista la parlamentare del M5S all’Ars Angela Foti, che giovedì scorso è stata costretta a chiamare i carabinieri dopo una mezza giornata di vani tentativi di rintracciare un interlocutore all’assessorato alla Famiglia e ai Servizi…

“Si attivino subito i centri unici di prenotazione”. Il gruppo parlamentare M5S all’Ars e il gruppo sanità del movimento sollecitano il presidente della Regione, l’assessore alla Salute, il dirigente generale del dipartimento attività sanitarie e i prefetti ad attivare al più presto i Cup provinciali, assicurando la riduzione dei tempi di attesa per le prestazioni sanitarie. Ciò allo scopo di far rispettare il diritto alla salute dei cittadini, garantito dalla Costituzione. L’appello del M5S arriva in seguito alle mancate risposte della Regione alle richieste del Movimento che sul tema ha presentato pure una interrogazione all’Ars sul pieno utilizzo delle apparecchiature…

Valentina Zafarana, componente della commissione istruzione dell’Ars, è tornata a chiedere con insistenza alla Regione il finanziamento delle tre scuole dei comuni di Caronia, San Fratello e Castell’Umberto, dichiarate inagibili dopo la calamità naturale abbattutasi recentemente sui Nebrodi. Per finanziare le opere il deputato Cinque Stelle chiede l’utilizzo dei fondi PO FERS ancora disponibili. I progetti per la ricostruzione delle scuole, redatti dal dipartimento regionale della protezione civile, sono già pronti ed esecutivi. Le somme necessarie, pari a 14 milioni e 700 mila euro, sono immediatamente utilizzabili in quanto già nelle casse della Regione. “Se la mia richiesta dovesse essere…

Il disegno di legge è stato cofirmato dai 14 deputati Cinque Stelle e da Ferrandelli. Cappello. “Non lasceremo l’aula finché non ci sarà l’ok”. Trizzino: “Per noi la partita della base militare non è chiusa”. “Stop agli impianti e alle grandi opere che possano provocare gravi danni alla salute dei cittadini e all’ambiente a causa dell’emissione di campi elettromagnetici”. Il Movimento Cinque Stelle ha presentato assieme al deputato del Pd Fabrizio Ferrandelli un ddl che mira a scongiurare per il futuro pericoli come quelli della base americana del Muos, che continua a tenere in ansia i siciliani. Il ddl prevede…

Palermo come Napoli, una valanga di “ECOBALLE” incombe sulla città. Il M5S svela il progetto delle strutture commissariali targate Lombardo/Crocetta che prevede di fatto l’incenerimento a Bellolampo come risulta chiaramente dai verbali delle riunioni della protezione civile a partire dal 2010 sino al febbraio 2013; adesso Orlando, Crocetta e l’Assessore Marino minimizzano ma l’evidenza degli atti recentemente portati alla luce dal M5S parla chiaro! Anche il commissario per “l’emergenza Bellolampo”, Lupo, nega che si voglia incenerire ma non può negare, carta canta, l’esistenza del progetto di un impianto di TMB (trattamento meccanico biologico) da 1000 tonnellate/giorno, utile per produrre le…

Lettera aperta del presidente Trizzino sul ddl sull’acqua. Se l’ipocrisia avesse valore il Pd avrebbe risolto i suoi problemi economici. Giano bifronte al suo cospetto è l’ultimo dei dilettanti, specie per quanto i suoi deputati hanno fatto vedere sul fronte del ddl sull’acqua, dove il partito si è esibito in pubbliche dichiarazioni che fanno a cazzotti con le sue carbonare manovre. Morale, la confusione che hanno artatamente creato sul tema è tantissima, con l’unico, malcelato, scopo di scaricare le colpe sulla commissione Ambiente e sul Movimento Cinque Stelle. Fare chiarezza, pertanto, su quello che i siciliani, in questi giorni, stanno…

Chiude il Toscanini. Dopo un lunghissimo periodo di difficoltà l’ossigeno all’Istituto di Ribera è stato definitivamente staccato ieri dalla Provincia regionale di Agrigento che con una nota alla Regione ha comunicato che a causa dei tagli ai finanziamenti di Stato e Regione “bisogna intervenire immediatamente eliminando le spese di maggiore entità, quali… il finanziamento all’Istituto musicale Toscanini…”. I finanziamenti che consentivano all’istituto superiore di studi musicali di portare avanti l’attività e di pagare gli stipendi al personale, per la verità, erano già stati interrotti dallo scorso maggio. Ora si annuncia lo stop definitivo, che solo un miracolo, forse, riuscirà ad…

Il MoVimento 5 Stelle di Messina apprende che, grazie ad un’operazione di polizia investigativa congiunta tra Guardia di Finanza e Polizia di Stato, coordinata dalla Procura della Repubblica che ne ha diretto le indagini, oggi mercoledì 17 luglio è stata smantellata quella che in un primo momento doveva costituire un’organizzazione senza fini di lucro per l’erogazione di corsi formativi, ma che, secondo gli inquirenti, ad oggi risulterebbe piuttosto un’organizzazione finalizzata a delinquere. A evidenziare la gravità della situazione sono gli arresti eseguiti su ordine del Giudice per le indagini preliminari. Tra le ordinanze di custodia cautelare ai domiciliari emanate dal…

Svincolo per Caltanissetta, soluzione più vicina. Il prossimo 6 agosto alla sede dell’Anas di Palermo saranno studiate le carte per verificare la possibilità di cantierare al più presto i lavori per riattivare completamente lo svincolo che collega Pietraperzia con Caltanissetta (SS 626). È stato deciso oggi nel corso di un sopralluogo tenuto sul posto da tecnici dell’Anas (era presente l’ingegner Nicola Nocera) e dal capogruppo del Movimento Cinque Stelle all’Ars Giancarlo Cancelleri. L’ipotesi allo studio è quella di cercare di sovvenzionare immediatamente i lavori tramite una compensazione di opere tra Stato e Regione e per questo all’incontro del 6 agosto…

Il deputato M5S Claudia La Rocca spara a zero conto l’immobilismo dell’Assemblea e le pretestuose argomentazioni che hanno impedito di approvare una delle pochissime leggi di questo poverissimo scorcio di legislatura. “Basta con le ipocrisie, sul ddl sull’Albergo diffuso c’è un vero e proprio boicottaggio. Vorremmo capire cosa c’è dietro”. È un fiume in piena Claudia La Rocca, il deputato che ha messo la prima firma su quella che dovrebbe essere la prima legge targata Movimento Cinque Stelle e una delle pochissime di questo poverissimo scorcio di legislatura. La rispedizione in commissione del ddl per pretestuose argomentazioni che non tengono…

Il Movimento 5 Stelle Sicilia e i deputati dell’Ars sono vicini al giovane imprenditori agricolo Emanuele Feltri, vittima di un nuovo, vile atto intimidatorio. Al proprietario di una impresa biologica nella Valle del Simeto è stato sventrato un altro dei suoi animali a pochi giorni di distanza dal precedente terribile avvertimento col quale ignoti avevano ucciso altre cinque sue pecore. “Fatti come questi – dicono i rappresentanti del Movimento – sono tanto vili quanto intollerabili e testimoniano quanto lunga sia ancora la strada da percorrere sul fronte della sicurezza da garantire ai cittadini”. Lo stesso Feltri nei giorni scorsi lamentava…

Un guasto ad un server impedirebbe la fruizione degli sgravi fiscali a numerosissime aziende che hanno assunto lavoratori svantaggiati fidando sulle agevolazioni. Cancelleri: “È assurdo che un intoppo informatico blocchi tutto. Chiesta la convocazione del governo in Aula ed una audizione in commissione Lavoro.” “Convocazione immediata del presidente della Regione per riferire in Aula ed audizione del governo in commissione Lavoro”. Il Movimento Cinque Stelle scende a fianco delle quasi 2000 imprese finite nelle maglie della burocrazia. O meglio, di un intoppo ad un canale telematico che permetterebbe all’assessorato al Lavoro di sbloccare le somme che garantirebbero a 1.184 imprese…

Il giro nelle zone a rischio ambientale di Priolo, Melilli, Augusta e Gela, servirà ad accendere i riflettori sul lato oscuro dell’olio nero. Prevista la partecipazione di numerosi senatori e deputati dell’Ars, oltre a comitati e cittadini. Una decina di senatori, cinque parlamentari regionali, decine di attivisti del Movimento Cinque stelle, comitati e cittadini. È una piccola, ma qualificatissima carovana quella che venerdì e sabato si metterà in marcia nelle zone a rischio ambientale della Sicilia lungo l’asse delle zone industriali di Priolo, Melilli, Augusta e Gela. Il giro, chiamato “No oil tour” servirà ad accendere i riflettori “sul lato…

Il Movimento Cinque Stelle da tempo denuncia il pericolo di episodi come quello messo in luce dalla Digos a Siracusa. Per questo ha avviato una serie di accessi agli atti e predisposto un apposito progetto di legge fermo da mesi a palazzo dei Normanni. “È la prova che ci avevamo visto giusto. Ora si punti al cuore del fenomeno, portando immediatamente il nostro ddl in aula”. Stefano Zito, parlamentare del Movimento 5 Stelle all’Ars, non è per nulla stupito della tegola giudiziaria abbattutasi sul Comune di Siracusa, con 13 ex consiglieri indagati per finte assunzioni che – secondo l’accusa -…

Il gruppo parlamentare del Movimento ha presentato una mozione all’Ars per impegnare in tal senso il governo regionale. Avanzato pure un esposto alla Corte dei Conti per eventuali danni all’Erario. I capi di Gabinetto della Regione nominati tutti in maniera illegittima e il Movimento Cinque Stelle all’Ars ne sollecita l’immediata rimozione. Una mozione, primo firmatario Giorgio Ciaccio, è stata depositata a palazzo dei Normanni dai deputati del M5S per impegnare il governo “a rimuovere con effetto immediato i capi di Gabinetto che ricoprono il ruolo non rispettando la legge regionale 10 del 2000″. Il decreto del presidente della Regione del…

Piccitto sindaco di Ragusa, soddisfazione tra i deputati Ars del Movimento 5 Stelle. Giancarlo Cancelleri: “Il lavoro per noi comincia adesso. Sarà un banco di prova duro, ma entusiasmante, visto che potremo operare non più da opposizione e con la grande opportunità di dimostrare a tutti cosa è un’amministrazione a 5 Stelle”. Salvatore Siragusa: “Ragusa è la prima città a 5 Stelle della Sicilia, la prima di una lunga serie. Questa è la dimostrazione che quando il voto è libero le liste pulite vanno avanti”. Sergio Tancredi: “Quando le persone di buon senso si riuniscono all’insegna di un ideale succede…