Author Alfio Vacanti

“Siamo vicini al pm Nino Di Matteo per le notizie che, se confermate, testimonierebbero che il fenomeno mafioso non è per nulla sconfitto e che la guardia in questo campo non può essere e non deve essere mai abbassata”. I deputati del Movimento Cinque stelle all’Ars esprimono solidarietà al magistrato in prima linea nella lotta alla mafia. Poco tempo fa i deputati avevano già denunciato l’isolamento del giudice e avevano sollecitato il rafforzamento delle misure di sicurezza in suo favore.

I parlamentari Ars: “Una discarica in zona Sic sarebbe una bomba ecologica”. Già pronte mozione al governo Crocetta, richiesta d’accesso agli atti ed Ordine del Giorno nella prossima seduta d’aula “L’apertura della discarica in contrada Stallaini, a pochi metri dall’area protetta di Cava Grande del Cassibile, sembrava pratica chiusa dato lo stop alle autorizzazioni da parte dell’assessorato regionale al territorio ed ambiente. Oggi invece apprendiamo con sgomento la decisione del Tar di Palermo di accogliere il ricorso dell’azienda Soambiente che in uno dei più bei luoghi della Sicilia intende costruire una discarica dove conferire inerti e rifiuti tossici”. Questa…

Una nuova legge targata 5 Stelle verso il battesimo dell’Aula. Il ddl sulle nomine, firmato dai 14 deputati del Movimento che siedono tra gli scranni di palazzo dei Normanni è stato infatti approvato dalla commissione Affari Istituzionali ed aspetta di varcare la porte di sala d’Ercole. “Il ddl – come dice il primo firmatario, Salvatore Siragusa – mira a creare le condizioni affinché il Parlamento, attraverso la commissione competente, possa effettivamente esercitare al meglio, le proprie prerogative di controllo sull’operato del governo per quel che riguarda le nomine”. I punti salienti del ddl sono: l’aumento da 15 a 30…

Tenuta all’Ars una conferenza stampa per chiarire i dubbi fatti circolare da altri partiti sui lavori della commissione Ambiente “Acqua pubblica senza se e senza SPA”. La conferenza stampa odierna del Movimento Cinque stelle all’Ars spazza via ogni dubbio che “comunicazioni fatte circolare artatamente nei giorni scorsi da altri gruppi politici, Pd, in primis” hanno sollevato sul tema cercando di far passare la notizia che il M5S spingesse per la gestione privatistica dell’acqua. “Nulla di più falso”, afferma Giampiero Trizzino, il presidente della commissione Ambiente che sta portando avanti i lavori sul ddl, “noi siamo e saremo sempre a favore…

Il giro nelle zone a rischio ambientale di Priolo, Melilli, Augusta e Gela, servirà ad accendere i riflettori sul lato oscuro dell’olio nero e su altri fattori inquinanti. Presenti numerosi senatori e deputati dell’Ars, oltre a comitati e cittadini “Il degrado di queste zone è inimmaginabile. L’inquinamento qui si tocca quasi con mano. Alcune persone ci hanno anche raccontato di gente che nelle settimane scorse ha respirato a Priolo polvere di pirite proveniente da una discarica abusiva. E’ un fatto su cui indagheremo, perché se fosse vero sarebbe gravissimo”. E’ sconcertato, o quasi, il presidente della commissione…

“Non proseguiranno i lavori del Muos”. La sentenza del Tar di Palermo è accolta con grande soddisfazione dal gruppo parlamentare del Movimento Cinque Stelle all’Ars, che della lotta all’impianto satellitare di Niscemi ha fatto uno dei suoi punti cardine. “Questa sentenza – afferma il presidente della commissione Ambiente, Giampiero Trizzino – è l’ennesima voce di un coro ormai unanime contro la struttura. Tutti gli studi presentati nel corso delle nostre sedute di commissione, i rilievi dell’Arpa e la relazione della Sapienza sbarrano la strada alla struttura. Ci meraviglieremmo tantissimo, a questo a punto, di un parere dissonante e solitario dell’Istituto…

La Commissione Territorio e Ambiente all’Ars, presieduta da Giampiero Trizzino del MoVimento Cinque Stelle, terrà un’audizione in merito ad una stazione di trasferenza (un’area in cui i rifiuti vengono trasferiti da mezzi ad altri) di proprietà privata che dovrebbe essere realizzata a Terrasini, in provincia di Palermo, sul cui territorio non è stato ancora costituito l’ A.R.O. (Ambito di Raccolta Ottimale). L’audizione è stata richiesta da Giorgio Ciaccio, deputato all’Ars del M5S. “Vogliamo capire ha detto il presidente della commissione Trizzino – come verrà realizzata, che impatto ambientale ha, qual è la posizione del Comune e approfondire ogni aspetto di…

Tre gare deserte e due rinviate a data da destinarsi: impiantistica per lo smaltimento rifiuti ferma al palo. Il movimento 5 stelle chiede spiegazioni al governo Tre gare deserte e due rinviate a data da destinarsi: è un flop, o quasi, il programma di rinnovo del sistema degli impianti per lo smaltimento dei rifiuti in Sicilia fatto nel 2011, che prevedeva la costruzione di 19 impianti di compostaggio. Le gare andate deserte sono quelle previste per l’assegnazione degli appalti di Noto, S. Cataldo, e Capo D’Orlando. Altre due (Augusta e Casteltermini) sono state rinviate a data da destinare. Non tanto…

La parlamentare dell’Ars, Valentina Zafarana, esprime solidarietà ad abitanti della zona e al primo cittadino. “La situazione di stallo nella quale diversi comuni del messinese, colpiti dall’alluvione del 22 Novembre 2011, si trovano ancora adesso a distanza di un anno e mezzo dal fatto, è inaccettabile e vergognosa per un Paese civile”. “Venire a sapere che, in un anno e mezzo, gli uffici preposti all’erogazione dei fondi, già sottodimensionate nel personale rispetto alla mole di lavoro da affrontare, si sono potuti occupare dell’ordinanza, di fatto, solo dai primi giorni di aprile, a causa di un corto circuito burocratico fra…

Nuove squadre e un automezzo nella zona. Li aveva sollecitati la parlamentare del Movimento Cinque Stelle Soddisfatta Palmeri: “Ma l’incuria nella zona non è più tollerabile” Nuovi uomini e mezzi sono entrati in azione nella zona anche in risposta alle sollecitazioni del Movimento Cinque Stelle. Il deputato Valentina Palmeri nei giorni scorsi aveva presentato una interpellanza all’Ars e scritto all’ispettorato ripartimentale delle Foreste di Trapani per sollecitare interventi urgenti con cui chiedeva di “attivarsi per tutelare il patrimonio naturalistico e storico della riserva naturale orientata Bosco d’Alcamo”, considerando che lo scorso 29 settembre, il monte è stato oggetto di un…

“Spending review sì, ma non a carico dei lavoratori”. Il Movimento Cinque Stelle scende in campo a fianco del call center dell’Ars, da qualche giorno muto, per lo stop al centralino allo scopo di contenere le spese del Palazzo. “E’ assurdo tagliare stipendi da mille euro – afferma Matteo Mangiacavallo – per poi mantenere in vita quelli da 300 mila euro l’anno dei dirigenti. Il servizio di call center era utilissimo e faceva molto più che smistare telefonate. Molte linee di Palazzo dei Normanni sono isolate perché per chiamare l’esterno passavano automaticamente dal centralino”. Sull’argomento si è espresso…

I deputati del M5S critici col governo “che ignora l’Assemblea”. Zafarana: “Anche sull’elettrodotto Terna di Pace del Mela silenzio assoluto”. Trizzino: “Violato potere legislativo commissioni sul fronte acqua”. “Questo Parlamento è inutile: non si fanno leggi, il governo procede per decreti e circolari, non dà seguito alle mozioni, non risponde alle interrogazioni e disattende le risoluzioni votate nelle commissioni. Si impegna per l’istituzione di tavoli tecnici che poi non partono mai. Personalmente ho presentato una cinquantina tra interrogazioni ed interpellanze in sei mesi e ho ricevuto solo 2 risposte. E’ inammissibile. Intanto la gente è al collasso, come il…

Il parlamentare M5S all’Ars evidenzia l’importanza dell’interrogazione presentata sul tema alla commissione Trasporti della Camera dal deputato Francesco D’Uva, che ha chiesto lumi sul destino della tratta Messina-Reggio Calabria. “Chiarezza sulle intenzioni del Ministero dei Trasporti sulla convenzione con Metromare”. La chiede il deputato M5S all’Ars Valentina Zafarana, all’indomani della presentazione di una interrogazione presentata alla commissione Trasporti della Camera dal deputato Francesco D’ Uva sul destino del rapporto col consorzio di navigazione che assicura i collegamenti tra la Sicilia e la Calabria. L’atto parlamentare di D’Uva – afferma Valentina Zafarana – oltre che dovuto è importantissimo per capire il…

Roma, 3 luglio – Il deputato messinese del Movimento 5 Stelle Francesco D’Uva in data 1º luglio 2013 ha presentato presso la Commissione Trasporti un’interrogazione a risposta immediata al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi, per sollecitare il dicastero di sua competenza circa l’adeguata tutela nei confronti dei lavoratori del comparto marittimo che operano sullo Stretto di Messina e per garantire la continuità territoriale tra le due sponde attraverso il servizio di trasporti Metromare dello Stretto. In particolare, D’Uva chiede al Ministro che la quantità delle corse tra Calabria e Sicilia e i livelli occupazionali non subiscano modifiche…

La prossima settimana andrà in Aula. La Rocca: “La nostra isola deve puntare sul turismo per la rinascita” L’albergo diffuso è quasi legge. Il ddl del Movimento Cinque Stelle, prima firmataria Claudia La Rocca, ha avuto il via libera dalla quarta commissione dell’Ars (che ha la delega anche al Turismo) e si accinge a sbarcare in aula, dove approderà la settimana prossima. Ancora da stabilire il giorno preciso, ma è certo che Sala d’Ercole tra il 9 e l’ 11 luglio si dovrà esprimere in merito. Se dovesse scattare il verde sarebbe la prima legge targata Movimento Cinque Stelle, a…

Senza seguito finora la mozione che impegnava il governo a rivedere il progetto del tracciato. Il deputato M5S all’Ars: “Parlamento regionale costantemente ignorato” Elettrodotto Terna, silenzio dalla Regione e i lavori proseguono. A  quattro mesi dall’approvazione da parte dell’Ars alla mozione che impegnava il governo regionale  a porre in essere tutte le iniziative necessarie a modificare il tracciato dell’elettrodotto Sorgente-Rizziconi, l’assessorato al Territorio ed Ambiente non ha ancora battuto colpo. Solo due dei tre tavoli tecnici annunciati hanno visto la luce e senza risultati apprezzabili. Nei due incontri effettuati, infatti, l’assessore  Lo Bello non ha affrontato i punti caldi della…

“No alla chiusura dell’ospedale di Petralia” Il Movimento 5 stelle all’Ars torna alla carica per sottolineare l’importanza della struttura: “Un presidio indispensabile per il territorio che non può essere cancellato”. “Apprendiamo dalla stampa – afferma il deputato Salvatore Siragusa – che il punto nascita rientrerebbe tra quelli che non è possibile salvare. “Chiuderlo o, peggio, depotenziare fino alla soppressione l’intero ospedale è una follia che non può essere fatta solo per un mero calcolo di contenimento della spesa. Il diritto alla salute non può essere visto con la lente del ragioniere”. “Non vorremmo – conclude Siragusa- che dietro la decisione…

Deludente anche la riuscita dei centri comunali di raccolta. Per cercare di conoscere le intenzioni del governo regionale e lo stato degli impianti nell’isola i parlamentari del Movimento hanno presentato un’ interrogazione. Fatta pure una richiesta di accesso agli atti. Un fallimento, o quasi. Il 70 cento delle isole ecologiche per la raccolta differenziata realizzate in Sicilia non è in funzione. Poco più fortunata la sorte dei centri comunali di raccolta, dei quali “solo” il 35 per cento è fermo. La mappa che fotografa l’impiantistica della Regione siciliana, realizzata dal Dipartimento regionale Acqua e Rifiuti, è impietosa e racconta di…

Informazione, stranamente, non sembra fare rima con amministrazione almeno al Consiglio Comunale di Carlentini. Tra le tante accuse possibili e a volte giustificate che si fanno ai giornalisti (faziosità, incompetenza, leggerezza, dilettantismo) non si era mai vista l’accusa di completezza. Si perché, a quanto pare, è di questo che si tratta nell’episodio che ha visto protagonista, suo malgrado, il giornalista Nello La Fata ieri sera al Consiglio Comunale carleontino, intimato dal Presidente Pagliaro ad interrompere le riprese dell’intero consiglio cittadino, in quanto non si era mai fatta in precedenza una ripresa dell’intera seduta. Non è chiaro quale possa mai essere…

Da qualche settimana a questa parte i vertici, le basi, i rettangoli e i triangoli di un Partito pesantemente ‘azzoppato’ dai risultati delle ultime elezioni regionali non perdono occasione per attaccare i grillini. Si tratta di Grande Sud, la forza politica che, nella campagna elettorale che si è appena conclusa, ha sbagliato praticamente tutto. Che non ha ancora fatto autocritica per avere sacrificato alcuni tra i propri uomini migliori nel nome di un progetto politico sbagliato e di un approccio elettorale demenziale. Una forza politiche che, nonostante gli errori che ha commesso, non perde occasione per salire in cattedra e impartire…