Assunzioni Ast. Scatta interrogazione M5S

“L’Ast continua a comportarsi come azienda pubblica quando pretende i contributi e come una ditta privata quando deve assumere figure professionali, non disdegnando probabilmente di rivolgersi a segnalazioni politiche. Il caso delle quaranta persone assunte con procedure tutt’altro che trasparenti giunga immediatamente al vaglio dell’assessore Falcone che deve risponderne immediatamente”. A dichiararlo è il deputato regionale del Movimento 5 Stelle Luigi Sunseri che ha depositato un’interrogazione con richiesta di risposta urgente all’assessore regionale alla mobilità Marco Falcone sul caso delle 40 assunzioni di personale all’Ast, l’Azienda Siciliana dei Trasporti. “Il caso Ast – spiega Sunseri – pone ancora una volta l’accento sulla necessità di trasparenza nelle partecipate regionali anche in fatto di assunzione di personale. Ast e altre partecipate, non siano luogo di segreteria politica”. Gli esuberi delle partecipate e delle compagnie di trasporti, sono stati oggetto anche di un’audizione in commissione Mobilità all’Ars voluta proprio dai deputati M5S Giancarlo Cancelleri e Nuccio Di Paola. Di trasporto pubblico locale si è occupata la deputata Stefania Campo, con particolare attenzione all’Ast:“Mi permetto di dire a voce alta – sottolinea la deputata Stefania Campo – che fin quando la politica nominerà gli amministratori allo scopo di controllare ed occupare le postazioni di potere la Sicilia non diventerà mai bellissima. C’è un solo modo per cambiare: puntare sul merito, sulle competenze, sulla dignità e la parità dei diritti” – conclude la deputata.


1 commento

  1. Pingback: Assunzioni Ast. Scatta interrogazione M5S

Leave A Reply