Mafia: M5S, sindaco Misterbianco revochi delega a Santapaola

Marano, Cantone, Di Stefano e Puglisi, fatti gravissimi gettano ombra su giunta Di Guardo

“Chiediamo l’immediata revoca della delega di assessore comunale allo Sviluppo economico e Attività produttive e della carica di vicesindaco a Misterbianco a Carmelo Santapaola finito ai domiciliari nell’ambito dell’operazione, denominata ‘Revolutionbet 2’”. Lo dicono la deputata regionale del M5S Jose Marano, il deputato nazionale del M5S Luciano Cantone e i consiglieri comunali del M5S di Misterbianco Giuseppe Di Stefano e Valentina Puglisi, riferendosi all’inchiesta della Procura distrettuale di Catania che ha portato all’emissione, da parte del Gip, di un’ordinanza cautelare nei confronti di 21 indagati. Il M5S chiede anche “la convocazione urgente di un consiglio comunale straordinario a Misterbianco alla presenza del sindaco Antonino Di Guardo, al quale chiede di riferire in Aula sulla gravità dei fatti che hanno coinvolto un esponente della sua giunta”. “Fermo restando che il nostro faro è la Costituzione e che è compito della magistratura indagare e fare luce sulla vicenda – aggiungono gli esponenti del M5S -, quanto avvenuto è gravissimo. Il sindaco del Pd e la sua maggioranza prendano atto che quanto accaduto getta una pesante ombra sulla giunta comunale e per questo ci aspettiamo che traggano le opportune conclusioni”.


Leave A Reply